Articoli sul tema ‘Fausto Coppi’

Il cordoglio dei colleghi e dell'Azienda

Giornalisti: è morto Claudio Ferretti, voce storica della Rai

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Cultura, Sport, Top News

È morto ieri sera, 21 maggio, a Roma, all’età di 77 anni Claudio Ferretti, storico giornalista Rai. Lo rende noto l’Azienda di Viale Mazzini che ne ricorda la competenza, la passione e la grande professionalità che lo hanno distinto come grande esempio di giornalista del Servizio Pubblico

Ricordo di un grande campione

Ciclismo: Gino Bartali moriva vent’anni fa. Sfidò Fausto Coppi, ma anche anche i nazisti

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Cultura, Eventi, Sport

Gino Bartali, campione di ciclismo e di umanità

Vent’anni fa, il 5 maggio del 2000, moriva Gino Bartali, campione che non ha legato la sua esistenza soltanto alle sfide, sportivamente memorabili, con Fauto Coppi. Bartali, durante la guerra, contribuì a salvare decine di ebrei nascondendo documenti d’identità nel telaio della bicicletta che usava per allenarsi. Le leggendaria vittoria nel tour del 1948 che salvò l’Italia dalla guerra civile

Tour de France 2019: Elia Viviani vince allo sprint a Nancy. 67 anni dopo Fausto Coppi

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

il velocista veneto sfrutta la seconda opportunità a disposizione al Tour de France 2019 e fa sua laquarta tappa della Grande Boucle con uno sprint che è, appunto, un piccolo capolavoro. Volata di potenza, cuore e tempismo quella del corridore della Deceuninck-Quick Step, che mette il proprio sigillo nella corsa francese

Si è spento a 93 anni nella sua casa di Sesto Fiorentino

Ciclismo: la morte di Alfredo Martini. Correva con Coppi e Bartali. Da ct azzurro vinse 6 mondiali

di Sandro Bennucci - - Primo piano, Sport, Top News

Era il mito vivente delle due ruote. Gregario da corridore, ai tempi di Ginettaccio e del Campionissimo, seppe sfoggiare la sua immensa esperienza nei 25 anni in cui guidò la nazionale azzurra. Ma questo è il saluto anche a un uomo straordinario, sempre disponibile a rispondere in ogni momento. L’ultimo ricordo personale: il Mondiale di Firenze