Articoli sul tema ‘Fisco’

Ridurre il contenzioso tributario e potenziare il dialogo con il contribuente

Fisco, nuovo accordo in Toscana sulla mediazione tributaria

di Redazione - - Cronaca, Economia

Nuova intesa per ma mediazione tributaria in Toscana

Ridurre il contenzioso tributario e potenziare il dialogo con il contribuente attraverso una rete di collaborazione con gli interlocutori istituzionali. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato dal direttore regionale della Toscana dell’Agenzia delle Entrate, Giovanna Alessio, e dal delegato regionale dell’Associazione Nazionale Tributaristi (Lapet), Luigi Covelli.

Due giovani segnalati alla Gdf, acquisti in Toscana ed Emilia

Compravano biscotti in offerta per rivenderli in negozi a Caserta

di Redazione - - Cronaca

La Gdf di Lucca

Acquistavano decine di confezioni di biscotti per bambini in offerta e dunque ad un prezzo fortemente scontato per poi rivenderli sottocosto a piccoli negozi di Caserta. Protagonisti due ventenni segnalati alla guardia di finanza per approfondire gli aspetti fiscali di queste transazioni. La segnalazione di del direttore di un supermercato di Lucca.

12mila euro a testa, nel 2013 la pressione fiscale ha superato il 44% del Pil

L’Italia delle tasse, è record

di Massimiliano Mantiloni - - Economia

La pressione fiscale italiana è diventata insopportabile, 44% per i cittadini e 70% per le imprese

Dodicimila euro a testa. Nel 2013 la pressione fiscale ha superato il 44% del Pil, quasi 13 punti in più rispetto al 1980. Ma quella reale supera ampiamente il 50%. Il gettito contributivo, nello stesso periodo, balzato da 63,8 a 694 miliardi. Ogni italiano verserà nel 2013 per imposte, tasse e contributi 11.629 euro: il 120% in più di quanto pagato nel 1980.

Per chi è a credito d'imposta nel 2012. Ma per il rimborso occorrerà attendere

Modello 730: riaperto il termine di presentazione entro il 30 settembre

di Piero Corradini - - Economia, Lente d'Ingrandimento

Modello 730_2013

Potranno presentare il modello 730 i contribuenti che abbiano avuto redditi di lavoro dipendente nel 2012 ma siano oggi privi del sostituto di imposta, perché disoccupati o diventati lavoratori autonomi. E solo se risultano a credito d’imposta.