Articoli sul tema ‘Giuseppe Conte’

Il Premier parla di rafforzamento con voti raccogliticci

Quirinale: Conte avanti: Ma anche il Centrodestra sale al Colle (per farlo cadere)

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Governo avanti, ma bisogna rafforzare, o puntellare, la maggioranza. Questo l’input del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al premier Giuseppe Conte. Anche il centrodestra si è riunito e ha annunciato l’intenzione di appellarsi al Colle per sostenere che «il Paese non può restare ostaggio di un governo incapace, arrogante e raccogliticcio»

Le incertezze che pesano sull'Esecutivo

Governo verso il rimpasto. Conte in poltrona, ma con bomba sotto?

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Lente d'Ingrandimento, Politica, Salute e benessere, Top News

Saranno determinanti, per il premier Giuseppe Conte, i prossimi quindici giorni. Entro i quali dovrà fare un rimpasto, oppure, detta in termini più raffinati, avrà l’obbligo di rafforzare la squadre di governo, come vuole il Pd. Tenendo conto anche delle istanze di Renzi, che è comunque fondamentale per la sopravvivenza del governo: altrimenti, sui vari provvedimenti, non ci sarà più certezza al momento dell’approvazione degli atti in Aula, soprattutto al Senato

Il passaggio parlamentare previsto per oggi e domani

Governo: Conte alla sfida in Aula (diretta Rai alle 12). Ma al Senato non ha i numeri

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano, Top News

Va alla sfida in Aula, il premier Giuseppe Conte: stamani alla Camera e domani al Senato. Il Pd respinge l’apertura in extremis di Renzi, ma la via è stretta. I senatori disposti a fare i costruttori non bastano a colmare il gap della maggioranza. La conta si ferma a 151. Ne servono almeno altri 10. Che finora non è riuscito a trovare

Dopo lo strappo di Renzi

Crisi di governo: Conte vuole andare avanti. Andrà in Parlamento a cercare «costruttori»

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano, Top News

Non si arrende alla crisi di governo, il premier Giuseppe Conte: vuole andare avanti. Ha espresso la sua intenzione di andare al più presto in Parlamento per l’indispensabile chiarimento politico, mediante comunicazioni, sulla crisi in atto provocata dallo strappo di Renzi. Conte cercherà i voti per proseguire la sua azione di governo

Attesa per conoscere le nuove determinazioni

Crisi di governo: Conte al Quirinale dal presidente Mattarella

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano

Crisi di governo: il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, è salito al Quirinale per un colloquio con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Non si parla, almeno per il momento, di una remissione di mandato. C’è comunque attesa per conoscere le determinazioni che saranno prese fin dalle prossime ore. Centrodestra chiede che Conte riferoisca in Parlamento

I rischi di una maggioranza raccogliticcia

Governo: crisi al buio. Conte accetta le dimissioni delle ministre Iv. Ma oggi potrebbe salire al Colle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano, Top News

Si apre una crisi di governo, che deve essere ancora ufficialmente formalizzata, dagli sbocchi ignoti. E si apre in modo inatteso, quando sembravano esserci tutte le condizioni per siglare la pace. A sera, aprendo il Consiglio dei ministri, il premier annuncia di aver informato il Quirinale e accettato il passo indietro di Bellanova e Bonetti. Ora, dice dal Pd Andrea Orlando, è giusto che, come chiede l’opposizione, Conte riferisca in Parlamento ma aggiunge che l’esecutivo non può essere sostenuto da una nuova maggioranza raccogliticcia

Rottura sembra inevitabile

E’ crisi di governo: Renzi ritira le ministre. Conte cerca appoggi. Incognita Mattarella

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Economia, il Blog di Sandro Bennucci, Politica, Primo piano

E’ crisi di governo. Il muro contro muro fra il premier Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, è finito nello scontro, fragoroso e senza rimedio. Oggi, 13 gennaio, probabilmente a fine mattinata,Renzi annuncerà il ritiro delle ministre Bella nova e Bonetti e la fine del sostegno dei senatori e dei deputati di Italia Viva al Conte-bis