Articoli sul tema ‘Inter’

Ecco quando si può giocare

Coronavirus: Lega serie A, nuovo calendario. Udinese-Fiorentina sabato alle 18. Dubbio su Juve-Inter

di Paulo Soares - - Cronaca, Politica, Salute e benessere, Sport

L'arbitro di calcio, ruolo sempre più difficile

Tra sabato e domenica, si concluderà la 26^ giornata, cominciata sabato scorso, con le sei partite rinviate. Il calendario deve essere ancora ufficializzato, ma si dovrebbe partire sabato con un anticipo (Sampdoria-Verona) e proseguire domenica con gli altri match: Sassuolo-Brescia, Parma-Spal, Udinese-Fiorentina (quasi certamente alle 18) e Milan-Genoa. Resta un dubbio su Juventus-Inter con due soluzioni

Il caos del Paese e del calcio

Serie A e coronavirus: un’emergenza gestita da dilettanti. Rimpiango Artemio Franchi

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Economia, il Blog di Sandro Bennucci, Lente d'Ingrandimento, Politica, Salute e benessere, Sport

Il rinvio di cinque partite di serie A all’ultimo tuffo, dopo il braccio di ferro con la Lega fatto dalla Juventus. che aveva continuat a vendere i biglietti della partita con l’Inter, è lo specchio di una gestione generale del coronavirus non da professionisti ma da dilettanti. ll che dimostra che nelle emergenze conta la capacità degli uomini

Sedicesimi di finale

Europa League: Inter elimina il Ludogorets (2-1) nel vuoto di San Siro. Passa anche la Roma

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Qualificazione facile per l’Inter che batte 2-1 il Ludogorets in uno stadio Meazza desolatamente vuoto per l’emergenza Coronavirus. Si qualifica anche la Roma, che pareggia 1-1 in casa del Gent nel ritorno dei 16/1 di finale di Europa League e, grazie alla vittoria per 1-0 all’andata all’Olimpico

Partita di andata

Coppa Italia: Napoli batte Inter a San Siro (0-1). Decide Fabian Ruiz

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

A sbloccare il risultato il gran gol di Fabian Ruiz al 12′ della ripresa. Nel finale i nerazzurri provano il tutto per tutto per agguantare il pari: doppia occasione prima con Lautaro e poi con Eriksen. Nel recupero Lukaku di testa prova a servire D’Ambrosio ma Ospina è bravo a trattenere il pallone. Il polso di De Vrij non provoca rigore (quello di Pezzella a Torino sì)