Articoli sul tema ‘Inter’

Dopo la sconfitta beffa di San Siro

Iachini: «Anche il pareggio ci andava stretto»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

«Siamo venuti a giocarci questa partita con la giusta personalità – ha detto l’allenatore – Se fai qualche sbavatura, l’Inter ti colpisce. Poi abbiamo ribaltato il risultato, avevamo l’occasione per chiuderla sul 4-2. Perdiamo questa partita con grande rammarico, un pareggio comunque ci stava stretto per quanto creato»

Decisivi gli errori sotto porta diKouamè e Vlahovic

Fiorentina beffata a San Siro: l’Inter vince 4-3. Non basta un Ribery stellare. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport, Top News

Viola subito in vantaggio con Kuamè, ragiunti nel finale del primo tempo da Lautaro Martinez. Poi l’autorete di Ceccherini. Ma Ribery ribalta il risultato facendosegnare prima Castrovilli poi Chiesa. Gli errori sotto port di Kouamè e Vlahovic risultano decisivi e i cambi sbagliati di Iachini permettono all’Inter di trovare il 3-3 con Lukaku e di vincere con D’Ambrosio

Iachini sfida Conte

Fiorentina a San Siro contro l’Inter (sabato, 20,45, diretta Dzn) in veste di pirata. Ciclone Amrabat. Formazioni

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Sport

Debutta Sofian Amrabat, l’acquisto più importante. Ma soprattutto, nella Fiorentina che scenderà in campo a San Siro contro l’Inter (sabato, ore 20,45, diretta su Dzn), ci sarà quella determinazione che da tempo le mancava. A metà campo, oltre a Chiesa (che Iachini ha visto bello carico in allenamento e dal quale mi aspetto un partitone) e Biraghi esterni, cisarà l’esordio in viola del citato Amrabat

Vuole andarsene a zero euro

Messi non si presenta al tampone del Barcellona: è corsa per ingaggiarlo

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport, Top News

Molti danarosi club (compresi Inter, Paris Sainr Germain, Manchester City) aspettavano il segnale: che è puntualmente arrivato. Leo Messi, come ampiamente prevedibile, non si è presentato nel ritiro del Barcellona per effettuare il tampone. L’argentino era stato convocato per le 10.15 di oggi, 30 agosto, ma non è arrivato