Articoli sul tema ‘Juventus’

Viola con orgoglio

Fiorentina: la Juve spaventata non fa un tiro (0-0). Chiesa sbaglia. Ribery batte Ronaldo. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport, Top News

Dragowski è senza voto erchè la Juve non fa nemmeno un tiro in porta degno di questo nome. Chiesa, sotto porta, fa ancora cilecca. Mentre Ribery conquista il Franchi con una prestazione di classe, mettendo anche tanta volontà. Fino a fermare il suo rivale diretto, Cristiano Ronaldo, lanciato a rete- Montella ha indovinato lo schema giusto

Ecco la supersfida

Fiorentina-Juve è anche Ronaldo contro Ribery. Montella e le 4 punte. Antognoni: «Sono ottimista»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

CR7, ossia Cristiano Ronaldo, contro FR7, cioè Franck Ribery. Con un punto interrogativo: legato alla presenza di Ribery dal primo minuto. Montella ha a disposizione più scelte per un ruolo di punta: lo stesso Ribery, Boateng, lo scalpitante Pedro, appena sbarcato dal Brasile, e Vlahovic. Per l’allenatore è una specia di rompicapo, dal momento che, accanjto a Chiesa, potrà schierare solo una di queste quattro punte

Polemiche prima della partitissima al Franchi

Fiorentina: cori ultras anti juve. Ma Commisso saluterà i tifosi bianconeri

di Gilda Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Sul web circolano video registrati durante la festa organizzata dai violaclub della curva Fiesole: si sentono cori offensivi per la memoria dei morti della strage dell’Heysel, lo stadio diBruxelles dove il 29 maggio del 1985 si disputò la finale di Coppa Campioni fra Juventus e Liverpool. Commisso però smorza i toni e ha annunciato che, prima della partita, andrà a salutare i tifosi bianconeri

Meno sei alla partitissima di sabato 14 settembre

Fiorentina: Pedro c’è. E vuol giocare contro la Juve. Montella: 4 scelte per l’attacco

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Oltre alla candidatura di Pedro, Montella ha altri tre nomi per il ruolo di punta: Ribery, che scalpita per giocare finalmente dal primo minuto, Vlahovic, che vanta maggiore conoscenza con il gioco dei compagni, e Boateng, falso centravanti. Che fare? Montella, in teoria, potrà scegliere una sola punta, da inserire davanti, con Chiesa e Sottil