E naturalmente segnala un grande fermento il mercato online

Gli italiani e l’arte d’arrangiarsi: è boom compra-vendita nell’usato

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento

Le ristrettezze dovute alla crisi, che dal 2008 colpisce duro il nostro Paese, hanno portato ad un mutamento di abitudini degli italiani, costretti a risparmiare dove possibile. Aumentano quindi gli scambi nei mercati dell’usato (arrivati a 18 miliardi di euro) e gli acquisti e vendite online

E non sprechiamo risorse per studenti stranieri che non entrano in sintonia con la nostra cultura

Stati della lingua, lo stilnovo dell’Italiano. Ma i politici non diventino anglo-barbari

di Lucia Lazzerini - - Cronaca, Cultura, Lente d'Ingrandimento

Al termine del Convegno varate alcune proposte: in particolare sarà creato un portale per la lingua italiana. Ma soprattutto si dovrà puntare sull’apprendimento dell’italiano per gli studenti che vengono a seguire corsi in Italia, oltretutto con i fondi del nostro ministero, senza indulgere all’eccessivo uso, soprattutto per le materie non scientifiche, della lingua inglese.

Il provvedimento approvato dalla Camera

Fisco: Renzi vara lo scudo per far rientrare dall’estero 30 miliardi (come Berlusconi…)

di Camillo Cipriani - - Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Nonostante mille polemiche sorte ai tempi dell’approvazione degli scudi fiscali del governo Berlusconi, anche Renzi ricorre a questo strumento per far rientrare i capitali dall’estero. La ‘voluntary disclosure’ (in italiano collaborazione volontaria) consentirà a chi ha esportato illegalmente capitali di farli tornare in Italia con penali ridotte

Una grande dimostrazione d'efficienza nel restauro di un bene riconosciuto dall'Unesco

Volterra: io sindaco ho ricostruito, in 8 mesi, le mura crollate patrimonio dell’umanità

di Marco Buselli - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Sì, sono contento: perché è stato ripristinato a tempo di record il tratto di via Lungo Le Mura, patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco, colpito dal crollo delle piogge lo scorso 31 gennaio. In soli sei mesi, grazie all’attivazione delle somme urgenze da parte della Regione Toscana e al finanziamento di quattro milioni di euro tra Regione […]

Il governatore della Toscana vuole prendere altri soldi ai cittadini invece di fare veri risparmi

Legge di stabilità e Regioni: caro Rossi tagli gli sprechi; non spari sui pensionati; dica la verità sull’Arno

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

La legge di stabilità ha finalmente colpito il cuore degli sperperi della finanza pubblica, incidendo nettamente sulle spese di Comuni e Regioni. I Presidenti si sono ribellati subito, e quello toscano in particolare chiede d’intervenire piuttosto sulle pensioni. Dimenticando le pronunce della corte Costituzionale.

Il gioco a scaricatasse (sui cittadini) fra il premier e il governatore della Toscana

Tasse, sanità Toscana: il grasso è negli apparati. Rossi tagli lì e non parli di super ticket

di Stefano Mugnai - - Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

In sanità sì che c’è da tagliare: ma è nelle burocrazie, non nelle attività di assistenza e cura. Si discute di 400 milioni,per la Toscana, su un bilancio di 9 miliardi e mezzo e non sembra difficile trovarli eliminando poltrone e sprechi vari

Le politiche del governo colpiscono una categoria debole e tartassata

Pensionati più poveri. Niente bonus, nemmeno per chi prende 500 euro al mese

di Camillo Cipriani - - Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Gli interventi in economia e sul lavoro predisposti dal governo stanno avendo effetti. I pensionati, che non hanno beneficiato del bonus Irpef di 80 euro, sono sempre più poveri. Nel frattempo sono diminuiti, in un anno, del 2,1% i lavoratori pubblici. Due categorie penalizzate dalle scelte di Palazzo Chigi

Ora s'invoca la nomina di commissari con pieni poteri

Alluvioni e catastrofi ripetute: mai nessun responsabile …

di Paolo Padoin - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento, Politica

In questi giorni, per la disastrosa alluvione di Genova, sono emerse diffuse responsabilità, che verranno accertate dalla magistratura. Si è discusso anche – in merito ai ritardi e blocchi di procedure che hanno impedito l’esecuzione di lavori sul Bisagno, già finanziati – se le autorità investite del problema avessero potuto fare qualcosa di meglio o se […]