Le varie ipotesi sul tavolo

Riforma pensioni, possibili uscite differenziate secondo la tipologia del lavoro svolto

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Pensioni

Fra le tante ipotesi progettate dal governo per risistemate il capitolo pensioni viene in primo piano, dopo le recenti dichiarazioni del premier Giuseppe Conte, solo l’intenzione chiara di spazzar via la quota 100, fortemente voluta dal detestato leghista Salvini

Il Capo dello Stato attende chiarimenti della situazione politica

Intenzioni di voto: anche con il Germanicum maggioranza al centrodestra, Mattarella rifletterà a lungo

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento, Politica

Indipendentemente dalla soglia di sbarramento, il Germanicum, così come il Rosatellum, assegnerebbe la maggioranza al centrodestra: infatti con la soglia al 5% Lega, FdI e FI otterrebbero 219 seggi alla Camera e 112 al Senato laddove un’eventuale alleanza giallorossa (Pd, M5S e Iv) si attesterebbe a 179 e 86 seggi.

Le parole d'ordine dei burocrati ue

Lo Spid, passaggio epocale per la transizione alla digitalizzazione voluta dalla Ue

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Le fole dell’Unione Europea sono state subito recepite senza alcuna critica dai responsabili del governo giallorosso e dalle sinistre, e dai loro accoliti, senza tener conto delle gravi difficoltà che le soluzioni suggerite, tutte da verificare, comportano

Le parole durissime del ministro nei confronti della Ue

Lamorgese: nuova governance europea sull’immigrazione non soddisfa, proporremo cambiamenti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Lamorgese in una sede ufficiale quale la Commissione Scenghen, dichiara tutta la sua insoddisfazione per la riforma della politica Ue in tema d’immigrazione, che ha invece sollevato grida di entusiasmo da parte di molti esponenti del Pd e dei suoi seguaci

Stadio Franchi: dal crollo del 1957 al sasso di Commisso. Non c’è tempo da perdere

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Lente d'Ingrandimento, Politica, Sport, Tecnologia

Un flash, un salto indietro di 63 anni: era il 22 dicembre del 1957 quando lo stadio di Firenze dette il primo cenno di cedimento. Una ringhiera della Maratona crollò sotto l’esultanza dei tifosi dopo il gol del 2-1 segnato da Beppe Virgili alla Juventus. Ma sono soprattutto il sasso mostrato da Commiso e lo studio dell’Università a far paure. Parola d’ordine: far presto