Richiedenti asilo: Corte Ue, non è possibile revoca vitto e alloggio neppure per gravi violazioni

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

BRUXELLES – Un’altra sentenza indecente della Corte di Giustizia dell’ue metterà in difficoltà i Paesi che più sono oberati dall’accoglienza di migranti e richiedenti asilo. Ecco il principio affermato dai giudici europei in merito a un caso accaduto in Belgio: «Un richiedente protezione internazionale colpevole di una grave violazione delle regole del centro di accoglienza […]

16 anni fa i caduti di Nassiriya, morirono in 19, 12 carabinieri, 5 soldati, 2 civili italiani

di Paolo Padoin - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento

Le cronache di questi giorni mi fanno tornare indietro di 16 anni con la memoria, visto che l’attentato ai cinque militari in Iraq è avvenuto quasi in coincidenza col sedicesimo anniversario di quella che è stata la più grave strage che ha visto coinvolti i nostri soldati dalla seconda guerra mondiale: l’attentato di Nassiriya, cittadina […]

Le scelte discutibili e controproducenti del Governo

Caduti in servizio. La politica da anni non riesce ad approvare una legge per le vittime del dovere

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

La vicenda dei tre pompieri morti nell’esplosione della cascina ad Alessandria ma ancor prima quella degli agenti uccisi in questura a Trieste, ha rimesso al centro del dibattito, anche politico, la questione delle morti di pubblici ufficiali durante il servizio

Targa alla memoria

Marcello Giannini: la Rai non volle credergli quando annunciò l’alluvione del 1966

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Cultura, il Blog di Sandro Bennucci, Lente d'Ingrandimento, Politica

Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana, ha consegnato una targa alla famiglia in ricordo di Marcello Giannini, capo della redazione Rai della Toscana, che il 4 novembre 1966 non fu creduto quando annunciò l’alluvione di Firenze. Sandro Bennucci, direttore di Firenze Post e presidente dell’Associazione Stampa Toscana è stato chiamato a leggere la prolusione durante la consegna. Che riproduciamo integralmente