Articoli sul tema ‘macron’

Tavolo europeo traballante

Recovery fund: braccio di ferro Italia-Olanda. Consiglio Ue rinviato alle 12 di oggi 19 luglio. Rischio fallimento

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

I leader si riuniranno di nuovo domenica a mezzogiorno. Lo scrive il portavoce di Charles Michel su Twitter. Il premier Giuseppe Conte è, come si dice a Firenze, fra l’uscio e il muro: rischia di tornare a mani vuote e di farsi un autogol enorme. Ma anche per l’Europa il braccio di ferro con i frugali del Nord, e la loro vittoria, sarebbe un disastro. Gli euroscettici vincerebbero una grande partita e potrebbero saltare equilibri capaci di esporre i Paesi dell’Unione a contraccolpi mondiali imprevedibili

L'annuncio dell'Eliseo

Francia: dimissioni del primo ministro Philippe. Macron prepara il rimpasto

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Top News

Dopo il secondo turno delle elezioni amministrative, domenica scorsa, la Francia entra dunque nella fase dell’atteso rimpasto di governo. Edouard Philippe, il premier dimissionario, candidato vittorioso nelle elezioni municipali di Le Havre, garantisce, con i membri del governo, lo svolgimento degli affari correnti

La situazione dopo i primi conteggi

Elezioni municipali francesi: vince l’astensione (60%), rieletti Hidalgo a Parigi, Philippe a Le havre, boom degli ecologisti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

I primi risultati delle proiezioni delle elezioni municipali in Francia. Gli ecologisti sono dati vincitori con ampio margine a Lione e a Strasburgo e sono in testa anche a Bordeaux e a Marsiglia, Anne Hidalgo è in testa a Parigi.  A Le Havre, Edouard Philippe, primo ministro, risulta eletto con il 58,83 % dei voti.

La leadership franco tedesca

Recovery fund, nuovo vertice Macron – Merkel al Castello di Meseberg, e Conte sta a guardare

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

Esattamente due anni fa, proprio in quel castello la cancelliera tedesca e il presidente francese firmarono la loro prima dichiarazione comune, un documento che rinsaldava l’asse franco-tedesco gettando le basi per le future riforme dell’Ue