Auguri Pasqua 2019

Articoli sul tema ‘meningite’

L'indicazione sarebbe per i dodicenni in associazione con gli altri vaccini

Toscana, meningite: chiesta la seconda vaccinazione, destinata ai ragazzi fra 11 e 18 anni

di Redazione - - Cronaca, Salute e benessere

Palazzo Panciatichi, sede del Consiglio regionale della Toscana

La decisione dopo i recenti decessi dei due giovani di 13 e 17 anni. La commissione per gli indirizzi e le strategie vaccinali valuta positivamente l’introduzione di una seconda dose di vaccino contro il meningococco riservata agli adolescenti

Il ragazzo non era stato vaccinato

Empoli: è stato il meningococco di tipo C a uccidere il 17enne di Montelupo

di Redazione - - Cronaca

L'ospedale San Giuseppe di Empoli

Il meningococco di tipo C è lo stesso che ha spezzato la vita del 13enne Giovanni Lotti Cerreto Guidi, morto per analoghe circostanze lo scorso 7 febbraio. Intanto sono oltre 150 le persone che stanno seguendo il programma di profilassi dell’azienda sanitaria empolese e dell’Asl 10 di Firenze, tra cui i suoi compagni di squadra delle giovanili dello Scandicci

L'Asl invita chi era a ballare al «Disco Tineretului» a fare la profilassi

Toscana, meningite a San Valentino: grave un 21enne di Prato che era in discoteca ad Arezzo

di Domenico Coviello - - Cronaca, Primo piano

E’ il quarto caso, in Toscana. Più uno, meno grave, di una ragazza empolese ricoverata e dimessa dopo due giorni. È allarme per le infezioni da meningococco B e C. A Firenze i bambini, d’ora in poi, potranno essere vaccinati da un pediatra anche non di famiglia

A chi è consigliato il vaccino e dove si può fare gratuitamente

Meningite: in Toscana preoccupazione per tre casi. Il professor Passaleva: «Niente panico, ma attenzione agli starnuti»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Primo piano, Top News

Il Meyer di Firenze dove è ricoverata la piccola albanese

«Occorre molta attenzione all’igiene in alcuni luoghi particolari: come asili, scuole e anche discoteche e cinema. Ossia dove si può stare a stretto contatto per diverse ore. In treno o in autobus direi che i rischi sono minimi»