Articoli sul tema ‘Milan’

Colpi di mercato

Fiorentina: Veretout alla Roma per 17 milioni. Juve: c’è De Ligt. Bennacer al Milan

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

La Fiorentina ha chiuso la trattativa con la Roma cedendolo per 17 milioni più 2 di bonus. Milan scavalcato dai giallorossi. L’augurio? Che ora la Fiorentina investa bene i soldi incassati. Il giocatore guadagnerà 2,5 milioni a stagione più bonus. Riguardo alla Juventus, il giorno atteso è arrivato: Matthijs De Ligt è pronto a vestire la maglia bianconera

Ha giocato anche in azzurro

Sormani (il Pelè bianco) compie 80 anni: giocò anche nella Fiorentina

di Paulo Soares - - Cronaca, Eventi, Sport

Il suo trasferimento alla Roma, nei primi anni Sessanta toccò il record del mercati dell’epoca: 500 milioni di lire. Poi giocò nella Sampdoria, nel Milan, nel Napoli, nella Fiorentina e nel Vicenza e persino in Nazionale (sette partite, un gol: proprio ai verdeoro in amichevole!): i brasiliani gli dettero del traditore

Il voto delle società della massima divisione

Serie A: bocciata superlega europea. Solo Juve a favore (Fiorentina astenuta)

di Ernesto Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Sport

La delibera, che esprime la posizione critica della massima serie italiana, è stata approvata a larga maggioranza, con il solo voto contrario del presidente della Juventus, Andrea Agnelli (fra i sostenitori della super lega), e quattro astenuti (Roma, Fiorentina, Milan e Inter)

Le interviste dopo Fiorentina-Milan

Montella: «La squadra non è serena». Chiesa: «Colpa nostra. A Parma vinceremo»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

L’allenatore: «Nel secondo tempo, con il pubblico che ha accarezzato e sostenuto la squadra, non avremmo meritto di perdere. Nel primo non c’eravamo. La squadra non era serena, non riusciva a reagire. Purtroppo questa è una situazione insopportabile. Vorrei che si trovasse una nuova unità, fra città, tifosi e squadra»

Nel cinquantesimo anniversario del secondo scudetto

Fiorentina: quinto ko con il Milan (0-1) nel giorno del flash mob. Classifica da brivido. Pagelle

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport

Fa male, nel cinquantesimo anniversario del secondo favoloso scudetto, registrare la quinta sconfitta consecutiva della Fiorentina di Montella. E stato anche il giorno della grande contestazione contrto Della Valle. Il problema? Ci siamo ridotti a sperare che l’Empoli non vinca a Genova con la Sampdoria e non continui nelle ultime due di campionato per evitare sprifondare in B.

Pomeriggio in viola

Fiorentina: flash-mob dei tifosi. Diego Della Valle: «Ora basta, chi contesta usi il cervello»

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport

Che dire? Con tutto il rispetto che un imprendiore come Diego Della Valle indubbiamente merita, si può osservare che la lettera non doveva essere indirizzata ai tifosi ma alla città. E soprattutto ci saremmo aspettati un’idea, una proposta. Un’altra cosa: a me piace il teatro. Ecco, fossi nei panni di Diego Dlla Valle, questo pomeriggio, nel bel mezzo del flash-mob, uscirei dal negozio di via Tornabuoni con Federico Chiesa

Serve anche un punto per la salvezza matematica

Fiorentina-Milan (sabato, 20,30, diretta Dazn): viola per l’onore (ma i tifosi sono in rivolta). Formazioni

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Reduce da quattro sconfitte consecutive sotto la guida di Montella, la Fiorentina affronta il Milan (sabato, 20,30, diretta tv su Dazn) in un clima di grande difficoltà. Non solo per i risultati sportivi (compresa la sconfitta nel derby con l’Empoli), ma soprattutto per il clima che si respira in città nei confronti della proprietà

Riunione dopo le polemiche sul Var

Arbitri, Rizzoli: «Dirige le partite chi è in forma». Ma tace su errori a danno della Fiorentina

di Ernesto Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Sport, Top News

Il designatore arbitrale, Nicola Rizzoli, è intervenuto a proposito di Michael Fabbri, contestato per la direzione di garain Juventus-Milan, come è capitato a Rosario Abisso qualche settimana fa in un rovente Fiorentina-Inter: «Abisso ha fatto esperienza, si cresce attraverso gli errori. Deve continuare a maturare». Serve omogeneità di giudizio sui falli di mano in area