Articoli sul tema ‘Ministro Spadafora’

Annuncio di Spadafora

Serie A: riparte il 20 giugno (c’è Fiorentina-Cagliari). Coppa Italia il 13. Resta incubo quarantena

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano, Sport, Top News

il campionato di serie A riprenderà, in sicurezza, il 20 giugno. La Fiorentina ospiterà il Cagliari, naturalmente a porte chiuse. La domenica precedente, 13 giugno, potrebbe essere dedicata alle semifinali di Coppa Italia: Napoli-Inter e Juve-Milan. Ma in caso di un positivo tutta la squadra va in quarantena

L'annuncio del ministro

Serie A, Spadafora: «Le date del campionato il 28 maggio». Cts dice sì al protocollo

di Sandro Bennucci - - Primo piano, Salute e benessere, Sport, Top News

Il campionato di serie A ripartirà, sia pure a porte chiuse, il 13 giugno? Oggi questa possibilità esiste. Per due motivi: il Comitato tecnico scientifico ha dato l’ok al nuovo protocollo della Federcalcio e il ministro Vincenzo Spadafora ha finalmente parlato di date

Serie A e ripartenza molto difficile

Fiorentina: ritiro congelato. Ma il ministro Spadafora precisa: «Non serve rinchiudere i calciatori»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Sport, Top News

Proprio stasera, 15 maggio, durante il programma di Barbara Palombelli, du Rete 4,  il ministro Spadafora ha aperto uno spiraglio: non c’è bisogno di ritiri blindati. Ma chi li aveva proposti? Il ministro ributta la palla nella metà campo della Federcalcio: sono stati loro

Scelte le date

Serie A: si riparte il 13 giugno. Atteso il sì di Conte. Ma i medici del Calcio pensano allo sciopero

di Paulo Soares - - Cronaca, Politica, Salute e benessere, Sport

Si comincerà con la prima delle 12 giornate e mezza da recuperare. Serviranno 8 week end e 5 turni infrasettimanali per finire entro il 2 agosto come chiede la Uefa, e si studiano varie ipotesi per incastrare anche il ritorno delle semifinali e la finale di coppa Italia. Avere un orizzonte virtuale non basta  però a sbloccare il braccio di ferro con le tv, Sky, Dazn e Img, che non hanno versato l’ultima rata