Articoli sul tema ‘Mondiali di ciclismo’

Fuori Sanchez, Evans, Herrada, Roche e tanti altri

Mondiali di ciclismo: a metà gara cadute e ritiri eccellenti

di Redazione - - Mondiali di Ciclismo, Sport

Mondiali di ciclismo, muro d'acqua e cadute a ripetizione

Brutta caduta intorno al chilometro 135 della prova Elite, valida per i Mondiali di ciclismo, a Firenze. Coinvolti, fra gli altri, l’australiano Cadel Evans, campione del mondo a Mendrisio nel 2009 e vincitore del Tour de France 2011. Fuori anche Herrada, Roche. Italiani all’inseguimento del gruppetto di testa.

Vincenzo Nibali l’uomo di punta della Nazionale

Mondiali di ciclismo, partita la gara elite uomini con 9 azzurri

di Redazione - - Mondiali di Ciclismo, Sport

Un momento della partenza da Lucca dei professionisti del ciclismo

E’ scattata l’avventura mondiale. Da Lucca è partito il Mondiale Elite maschile che si concluderà nel pomeriggio a Firenze, dopo 272,260 chilometri. La pioggia, che dalle prime luci dell’alba imperversa sulla Toscana, dovrebbe accompagnare i 207 corridori fino alla fine. Nove gli azzurri in gara.

La bergamasca felice per il bronzo: «Marianna Vos inarrivabile»

Mondiali, la felicità di Rossella Ratto: «Medaglia per mia mamma»

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Il gruppo di testa sull'ultima salita di Fiesole

Rossella Ratto è la prima italiana a vincere una medaglia ai mondiali di ciclismo di Toscana 2013. Arrendendosi allo strapotere dell’olandese Vos, la Ratto ha perso lo sprint per l’argento con la svedese Johansson. Ma ha detto di essere comunque felicissima, dedicando il bronzo alla mamma che l’ha aiutata negli allenamenti.

Primo attesissimo successo italiano

Mondiali di ciclismo, Italia finalmente sul podio

di Redazione - - Mondiali di Ciclismo, Sport

Rossella Ratto_DSC_0058

Rossella Ratto, 20 anni tra un mese di Moncalieri (To), ha vinto la medaglia di bronzo nella gara in linea donne Elite ai campionati mondiali di ciclismo a Firenze. La corsa è stata vinta dall’olandese Marianne Vos, seguita dalla svedese Emma Johansson. Dopo sette gare finalmente una medaglia è arrivata anche per la squadra italiana […]

Renzi: «Evitato il caos, soltanto festa»

Mondiali di ciclismo, scongiurato il temuto blocco di Firenze

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca, Mondiali di Ciclismo

I Mondiali di ciclismo a Firenze, niente caos

Firenze non si è paralizzata, il traffico non è impazzito nonostante alcuni ovvi disagi. Forse i cittadini impauriti dalle prospettive hanno lasciato l’auto a casa e forse anche grazie al potenziamento di bus e treni ad hoc in occasione dell’evento. Matteo Renzi: Doveva essere un disastro, invece è stata una festa.

Nibali: «Cancellara favorito. Spero in gara dura»

Mondiali di ciclismo: incognita pioggia sulla gara iridata dei prof

di Massimiliano Mantiloni - - Mondiali di Ciclismo, Sport

La Nazionale azzurra in allenamento sul percorso iridato fiorentino

Una corsa tutta da decifrare. Benvenuti al Mondiale di Toscana, categoria Elite uomini, in programma domani sui 272,260 chilometri: partenza da Lucca alle 10 e arrivo a Firenze, in via Paoli. Dopo avere attraversato i 106,600 km che collegano le due città, 10 giri del percorso cittadino aspettano i corridori. Nibali il corridore azzurro di punta.

L'azzurro Rota (quinto) sfiora la medaglia

Ciclismo, un olandese nuovo campione del mondo Juniores

di Massimiliano Mugnaini - - Mondiali di Ciclismo, Sport

I tifosi italiani ai Mondiali di ciclismo aspettano ancora di applaudire un italiano sul podio

L’olandese Mathieu Van der Poel è il nuovo campione del mondo Juniores. Neppure nella gara di stamattina gli azzurri sono riusciti a salire sul podio: ci è andato vicino il bergamasco Lorenzo Rota, giunto quinto. Nel pomeriggio tocca alle donne Elite: con la Vos (Olanda) grande favorita, sperano comunque anche le italiane.

Il ct: «Sagan, Gilbert e Cancellara favoriti»

Mondiali di ciclismo, Bettini: «L’italia correrà all’attacco»

di Redazione - - Mondiali di Ciclismo, Sport

Il ct Bettini lancia l'Italia alla vigilia della gara dei professionisti

Sagan, Gilbert e Cancellara sono i favoriti, ma l’Italia correrà sempre all’attacco. La gara la vogliamo fare noi, me l’ha chiesto la squadra. Gli altri? Ci vengano dietro. E’ carico, nel ritiro della Nazionale italiana di ciclismo, a Montecatini Terme, il ct Paolo Bettini, che di vigilie iridate ne ha vissute 11 da corridore, quattro da ct.