Articoli sul tema ‘mussari’

Corte in camera consiglio per decidere

Mps, le difese sostengono la nullità del processo

di Redazione - - Cronaca

Il palazzo di giustizia di Siena

Le difese di Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri sollevano eccezione di nullità del processo contro gli ex vertici di Mps e contestano anche la competenza territoriale del Tribunale sulla materia, con conseguente richiesta di spostamento a Roma. Il collegio presieduto da Leonardo Grassi si è ritirato in camera di consiglio per decidere.

Presente Baldassarri. Si parte con eccezioni preliminari

Mps: al via terza udienza del processo, assenti Mussari e Vigni

di Redazione - - Cronaca

Processo Mps, Gianluca Baldassarri

E’ iniziata poco dopo le 10 la terza udienza del primo processo al Tribunale di Siena nato sull’acquisizione di Antoveneta da parte dei Mps. Come nelle precedenti udienze in aula non sono presenti l’ex presidente Giuseppe Mussari e l’ex dg Antonio Vigni. Presente invece l’ex capo area finanza di Mps Gianluca Baldassarri.

Imputati Mussari, Vigni, Baldassarri

Processo Mps: Bankitalia ammessa come parte civile, Banca e consumatori esclusi

di Redazione - - Cronaca, Economia

Baldassarri con i suoi avvocati prima dell'udienza del processo Mps

La Banca d’Italia è la sola ammessa come parte civile al processo per la ristrutturazione del derivato Alexandria, mentre sono state escluse Banca Mps, associazioni dei consumatori Adusbef, Confconsumatori, Codacons, Codici, alcuni risparmiatori e piccoli azionisti. Il processo vede imputati Giuseppe Mussari, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri per il reato di ostacolo alle funzioni dell’autorità di vigilanza.

Accusati di ostacolo all’autorità di vigilanza

Mps: nuova udienza del processo, assenti Mussari e Vigni

di Redazione - - Economia

Mps, nuova udienza sul derivato Alexandria

Seconda udienza del primo processo nato dall’inchiesta sull’acquisizione di Antonveneta da parte di Mps al tribunale di Siena. In aula assenti l’ex presidente Giuseppe Mussari e l’ex dg Antonio Vigni che insieme a Gianluca Baldassarri (ex responsabile dell’area finanza) sono accusati di aver occultato il contratto di mandate agrimeent stipulato dal Monte con i giapponesi di Banca Nomura per la ristrutturazione del derivato Alexandria ostacolando così le autorità di vigilanza.

Nell’inchiesta è entrato l’avvocato Michele Crisostomo

Mps, magistrati senesi al lavoro sull’inchiesta Antonveneta

di Redazione - - Cronaca

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena

Lunga riunione fiume alla Procura di Siena per i tre magistrati titolari dell’inchiesta sull’acquisizione di Banca Antonveneta da parte di Mps. I magistrati starebbero ultimando il lavoro che dovrà portarli entro il 3 ottobre a presentare le richieste di rinvio a giudizio sul fascicolo chiuso il 30 luglio scorso, quando i pm notificarono gli atti di conclusione indagini ad 11 soggetti.

Mussari e Vigni non erano in aula

Mps, processo aperto e rinviato al 3 ottobre

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo Mps, aperto e rinviato

Aperto e poi rinviato al 3 ottobre il primo processo, con rito immediato, per l’inchiesta su Antonveneta a Siena. Ostacolo agli organismi di vigilanza l’accusa, contestata all’ex presidente di Mps Giuseppe Mussari, all’ex dg Antonio Vigni e all’ex responsabile dell’Area finanza Gianluca Baldassarri, unico presente in aula.

Accusa, ostacolo alle autorità di vigilanza

Mps, processo al via ma in aula non ci sono Mussari e Vigni

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo Mps, Antonio Vigni e Giuseppe Mussari non sono presenti in aula

E’ iniziato a Siena il processo con rito immediato che vede imputati l’ex presidente di Banca Mps Giuseppe Mussari, l’ex direttore generale Antonio Vigni e l’ex capo dell’area finanza Gianluca Baldassarri, unico in aula. E’ il primo dei procedimenti aperti su Mps che arriva in aula. I tre sono accusati del reato di ostacolo alle autorità di vigilanza. La vicenda è quella del contratto di ristrutturazione di Alexandria sottoscritto da Mps con Nomura.

«Gravissimo occultamento delle perdite»

Mps: Mancini difende la Fondazione e accusa gli ex vertici della banca

di Redazione - - Cronaca

Gabriello Mancini, presidente uscente della Fondazione Mps

Non è vero che mi sono opposto alla fusione tra Mps e Antonveneta: non ho mai saputo di quest’ipotesi. Cosi’ Gabriello Mancini, presidente uscente della Fondazione Mps, ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle dichiarazioni rilasciate da Ettore Gotti Tedeschi ai pm titolari dell’inchiesta su Mps a proposito delle trattative intercorse tra Siena e il Banco Santander per l’istituto veneto. Dagli ex vertici della banca, da Deutsche bank e da Nomura ci fu un gravissimo occultamento delle perdite.

Interrogatorio del 24 luglio 2012 davanti ai pm senesi

Mps, Mancini: «Io e Mussari nominati dai vertici dei partiti»

di Redazione - - Cronaca

La mia nomina, come quella dell’avvocato Mussari alla guida della banca, fu decisa dai maggiorenti della politica locale e regionale e condivisa dai vertici della politica nazionale . Lo ha dichiarato il presidente della Fondazione Mps, Gabriello Mancini, interrogato il 24 luglio 2012 dai pm titolari dell’inchiesta su Mps.