Articoli sul tema ‘opera lirica’

Gli eventi di sabato 18 e domenica 19 maggio

Firenze, Maggio Musicale: il concerto di Wolfram Christ, «La straniera» di Bellini, il fortepiano di Bart Van Oort

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Opera di Firenze Maggio Musicale

Widmann, l’Ottava di Beetoven e la Terza di Schubert nel concerto di sabato; l’ultima replica della rarità belliniana ingiustamwente misconosciuta e il secondo concerto del ciclo Forte-piano-forte organizzato in collaborazione con l’Accademia Bartolomeo Cristofori. La domenica mattina c’è anche, nel foyer di galleria, una riduzione del «Don Giovanni» di Wolfgang Amadeus Mozart per le famiglie, a ingresso libero

A tagliare il nastro, col Sovrintendente Chiarot, il sindaco Dario Nardella

Firenze: inaugurato l’archivio del Maggio Musicale Fiorentino, memoria di un’eccellenza italiana

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Al secondo piano del Teatro, 500 metri di scaffalature, quasi 13.000 bozzetti e figurini, oltre 50 modellini scenici, 40.000 foto di scena e poi manifesti, cimeli, pellicole, registrazioni, edizioni a stampa storiche. Presto verrà aperto a ricercatori e studiosi

Due sole repliche, giovedì 16 maggio alle 20 e domenica 19 alle 15.30

Firenze: piace al pubblico del Maggio Musicale il Bellini semisconosciuto de «La straniera»

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Brilla per la pulizia del suono l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, sotto la direzione di Fabio Luisi; bella prova del coro. Applaudito il quartetto dei protagonisti Salome Jicia (la Straniera), giovane georgiana consacrata appena tre anni fa dal Rossini Opera Festival e oggi richiestissima. Insieme a lei Laura Verrecchia (Isoletta), Dario Schmunck (Arturo), Serban Vasile (Il barone di Valdeburgo)

Giovedì 2 maggio 2019

Firenze: «Lear», di Aribert Reimann, inaugura l’LXXXII Festival del Maggio Musicale

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Eventi, Musica, Top News

La prima giornata è stata scelta non a caso: ricorrono difatti i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e a lui sono dedicate le due nuove commissioni del Maggio eseguite nel pomeriggio. La prima, di Luca Logi, si intitola «Leonardesca. Aforismi per voci di bambini e pianoforte», su testi di Leonardo da Vinci, e vedrà protagonista alla Fondazione Zeffirelli (alle 15 e alle 16.30, ingresso libero)