Articoli sul tema ‘opera’

Ha gridato Allah Akbar, rivendicazione dell'Isis

Parigi: accoltella otto persone, un morto e quattro feriti gravi. Abbattuto dalla polizia. Macron: «Paghiamo ma non cediamo»

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

L’uomo che ha accoltellato diverse persone nel centro di Parigi – nel quartiere dell’Opera – è stato ucciso dalla polizia, prontamente intervenuta. Si tratta di un giovane di circa 20 anni, a torso nudo, con barba e capelli lunghi, vestito di nero, di tipo nordafricano.

Portone sbarrato

Firenze, morto in Santa Croce: basilica chiusa fino a data da definirsi. La decisione dell’Opera

di Gilda Giusti - - Cronaca

L’incidente di due giorni fa ha lasciato scioccata tutta Firenze, ma ha anche riproposto il tema della sicurezza nei monumenti cittadini, molti dei quali risalgono al Rinascimento, o poco prima o poco dopo. Santa Croce è del ‘400. Proprio lì, due giorni fa ha perso la vita, per la caduta di un frammento di pietra, il turista spagnolo di 52 anni, Daniel Testor Schnell

Cosa fare di giorno e di sera

Week End 21-22 gennaio a Firenze e in Toscana: teatro, musica, eventi, mostre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Spettacolo

Angela Hewitt e i King’s Singers per gli Amici della Musica, il «Faust» di Gounod all’Opera di Firenze, il Pirandello di Sebastiano Lo Monaco alla Pergola, il Goldoni di Pino Micol e Vittorio Viviani al Niccolini, i «Diaframma» all’Auditorium FLOG e gli «Statuto» al Combo, la seconda edizione di «Wine & Siena»

Da domenica 8 a giovedì 12 gennaio

Firenze: al Teatro Goldoni debutta la «Didone abbandonata» di Vinci col libretto di Metastasio

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Testo fortunatissimo, ebbe più di 60 versioni musicali. Va in scena quella di Leonardo Vinci (1690-1730), rappresentata a Roma nel 1726, rielaborata anche da Händel nel 1737 e poi mai più messa in scena. L’Orchestra del Maggio Musicale è diretta dallo specialista Carlo Ipata

La settimana al Maggio musicale

Firenze: Jin Ju, i «Carmina Burana», «Albert Herring», i fiati di Rovereto e i Norge con l’Orchestra

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Il titolo, adeguato ma apocrifo, apparve nel 1838. La carica emotiva e drammatica, in climax ascendente, dell’«Appassionata» è così marcata da far scrivere a Massimo Mila: «Son cose che la musica dice con evidenza solare, e sarebbe assurdo presumere di farle capire con parole a chi non le avesse sentite nei suoni»