Primo piano

Nuove indiscrezioni in attesa dell'approvazione

Legge di stabilità 2016: contrordine, le Regioni possono tassare la sanità

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

Dopo il perentorio annuncio di Renzi sullo stop a nuovi balzelli locali, si scopre che la realtà è diversa. Il sottosegretario Zanetti afferma infatti che i governatori regionali con deficit sanitario possono imporre nuovi ticket o balzelli vari

Seconda sconfitta consecutiva prima della partitissima con la Roma

Europa League: Fiorentina, non basta il gol di Pepito Rossi. Vince il Lech Poznan (1-2). Pagelle

di Sandro Bennucci - - Primo piano, Sport, Top News

Nion basta la prodezza di Pepito nel finale. Poi anche sfortunato perché ha colpito il palo pochi istanti dopo: se quel pallone fosse entrato sarebbe stato l’incredibile pareggio. Invece i viola, con un ampio turn over, non sono riusciti a vincere nemmeno la seconda partita casalinga in Euroleague. Ora sono gli ultimi del girone.

L’annuncio di Pescante (Cio) a Firenze

Rio 2016: l’Onu pronto a votare una proposta di «Tregua olimpica» come nell’antichità (Video)

di Sandro Addario - - Cronaca, Sport

Bandiera olimpica

Inaugurato oggi 22 ottobre a Firenze il XIX Cesh Congress, convegno internazionale di storia dello sport. Tra i presenti anche il presidente del Coni Malagò. Oltre 270 delegati da 17 paesi presenti negli storici locali dell’Istituto Geografico Militare

La precisazione del governo

Canone Rai: pagherà in bolletta Enel chi ha radio o tv. Non chi possiede solo smartphone, tablet o pc

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

L’intervento del sottosegretario Antonello Giacomelli, il quale afferma che sono esclusi i possessori di device. Nella norma è stata aggiunto una presunzione del possesso del televisore che è il contratto di fornitura elettrica per l’abitazione in cui si è residenti

Il rimborso previsto dal contratto di servizio Fra Regione e Trenitalia

Toscana: bonus treni pendolari per il mese di settembre 2015 ai viaggiatori di una sola linea

di Redazione - - Cronaca

L’indice dei disservizi ha raggiunto il 6,3% sulla Prato-Bologna. L’indice di riferimento è calcolato considerando l’andamento del
servizio linea per linea, in particolare i treni soppressi (minuti di servizio non resi) ed i ritardi in minuti accumulati in arrivo, in entrambi i casi per cause imputabili al gestore del servizio o al gestore della rete