Primo piano

«Stabilità non significa immobilismo»

Renzi aspetta Cuperlo e dà l’ultimatum ad Alfano

di Redazione - - Politica

Renzi alle prese con la presidenza del Pd e con la legge elettorale

E’ disposto ad attendere Gianni Cuperlo per la presidenza del Pd, mentre sulla legge elettorale non vuole più concedere tempo ad Alfano per un accordo sulla legge elettorale. Matteo Renzi muove i primi passi nelle stanze romane cercando di dar seguito all’annuncio post-elezione: Il meglio deve ancora arrivare, non c’è un minuto da perdere.

Provocò lesioni all’avventore di un bar di Arezzo nel corso di una lite per un controllo

Colpì un uomo con il calcio della pistola, poliziotto condannato

di Redazione - - Cronaca

Il Tribunale di Arezzo

L’agente provocò lesioni al gestore di un bar di Arezzo nel corso di una lite scoppiata in seguito a un controllo. Per questo motivo un poliziotto è stato condannato a 4 anni per aver colpito al volto, con il calcio della pistola d’ordinanza, l’avventore di un bar di Arezzo causandogli la deformazione del volto.

La riforma modificata in parlamento: a rischio i risparmi di spesa previsti

Tagli alle province, raddoppiano le città metropolitane

di Paolo Padoin - - Lente d'Ingrandimento, Politica

L’hanno chiamato disegno di legge «svuota province» ma in compenso potrebbe riempire l’Italia di città metropolitane. I super capoluoghi, alla Camera, si moltiplicano giorno dopo giorno, emendamento dopo emendamento. Da 10 che dovevano essere potrebbero diventare 18, quasi il doppio.

Coordinò i soccorsi con le famose telefonate con Francesco Schettino

Concordia, De Falco: «Fu drammatico ma rifarei tutto»

di Redazione - - Cronaca

Il capitano Gregorio De Falco

Tante scelte ho dovuto fare in quel momento e diciamo drammatiche. Rifarei tutto quanto. Parole di Gregorio De Falco, il capitano di fregata del porto di Livorno, intervistato dal Tg1 ha risposto alla domanda se rifarebbe tutto, con il senno di poi, in merito alla sera del naufragio della Costa Concordia.

Uomini della Guardia di Finanza si sostituiscono al postino, due in manette

Marijuana per posta dalla Spagna

di Redazione - - Cronaca

Marijuana sequestrata e due arresti eseguiti

Avevano ordinato 3 chili di marijuana e se li erano fatti spedire per posta dalla Spagna, ma il plico è stato intercettato all’aeroporto di Malpensa dalla Guardia di Finanza che ha portato a termine la consegna sostituendosi al postino e arrestando i due destinatari.

Presidio di protesta dei lavoratori oggi davanti alla fabbrica

La Seves di Firenze chiude i battenti a giugno

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca, Economia

Il presidio dei lavoratori Seves

Lo stabilimento Seves di Firenze chiuderà i battenti al termine degli ammortizzatori sociali per i suoi 97 lavoratori, il 9 giugno 2014. E’ l’annuncio dato da un rappresentante dell’azienda specializzata in mattoni in vetro lunedì scorso ai lavoratori, che stamani hanno dato vita a un presidio di protesta davanti alla fabbrica.