Primo piano

Il direttore Barron al Festival dell’intelligenza collettiva a Firenze

Google invita il made in Italy ad approfittare del web

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca, Economia

Il direttore comunicazione e Public affairs per l’Europa, il Medioriente e l’Africa di Google, Peter Barron

Google scommette sul made in Italy, per accompagnare le aziende italiane a cogliere le opportunità dell’economia digitale. Lo ha annunciato a Firenze dal direttore comunicazione e Public affairs per l’Europa, il Medioriente e l’Africa di Google, Peter Barron, intervenendo al quarto Festival dell’intelligenza collettiva, organizzato da Cna.

Il manto stradale è crollato sette mesi fa, ma non è stato fatto nessun intervento

Bivigliano rischia l’isolamento dopo la chiusura della provinciale

di Sandro Addario - - Cronaca

Abitanti di Bivigliano sul piede di guerra contro Provincia d Firenze e Comune di Vaglia. Pochi giorni fa è stata definitivamente chiusa la principale strada di accesso alla frazione, dopo una frana avvenuta in marzo. «I percorsi alternativi sono impraticabili d’inverno» dicono i cittadini, che temono di restare isolati.

Le varie anime del Pd dibattono sul caso del ministro della Giustizia

Cancellieri ingombro per il Pd

di Paolo Padoin - - il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

La vicenda della ministra della Giustizia, disinnescata (per ora) in ambito parlamentare, continuerà ad essere una mina vagante per il governo, almeno fino alla discussione della mozione di sfiducia individuale presentata dai grillini. Ma costituirà probabilmente anche un tema di discussione delle varie anime del Pd in questo clima precongressuale.

Capito che la polizia stava ricostruendo l’accaduto, ha confessato

Cecina: sito hard sul computer del genero, finge furto

di Redazione - - Cronaca

Capito che la polizia stava ricostruendo l'accaduto, ha confessato

Ospite a Cecina in casa del genero, stava guardando un sito internet hard quando gli è apparsa una schermata con scritto che il pc sarebbe stato segnalato a polizia e interpol. Preso dalla paura l’uomo, 51 anni, per far sparire il computer ha simulato prima un furto, poi una rapina. Poi la confessione.