Primo piano

Il sindaco di Firenze chiede di “metterci la faccia”

Renzi: “Abbiamo l’ambizione di cambiare l’Italia”

di Massimiliano Mantiloni - - Politica

‘Dicono che siamo troppo ambiziosi. Vero! Abbiamo l’ambizione, tutti insieme, di cambiare l’Italia!’. Messaggio e risposta che Matteo Renzi ha affidato a twitter linkando la sua intervista di oggi a ‘Repubblica’ nella quale si appella al Pd e alla politica: “Mettiamoci la faccia”.

Prima nazionale domani 23 aprile al Puccini del nuovo spettacolo teatrale

Giorgio Faletti va in scena a Firenze

di Marianna Feo - - Cronaca

Giorgio Faletti

«La polvere del palcoscenico è una droga molto più fine e molto più tossica di qualsiasi altra e una volta che uno l’ha inalata è difficile che riesca a uscirne». Così Giorgio Faletti si presenta al pubblico fiorentino con “Da Quando a Ora in Scena”, in programma domani 23 aprile, ore 21, al Teatro Puccini.

Il via fra dicembre e gennaio 2014: "Previste 250 assunzioni"

Lavoro, Ikea apre a Pisa: candidature a partire da giugno

di Giulia Ghizzani - - Economia

Opportunità di lavoro importanti in Toscana. Ikea – colosso specializzato nella vendita di mobili, complementi d’arredo e oggettistica per la casa – aprirà infatti un nuovo punto vendita sul territorio, in particolare a Pisa. Il via è previsto tra dicembre e gennaio 2014. Da giugno sarà possibile candidarsi online per la selezione del personale. “Prevediamo di dare lavoro a 250 persone, che diventeranno 300 a regime”, ha dichiarato Alessandro Paglia, responsabile sviluppo Ikea Italia.

Aria, sole e scampagnata in salsa tecnologica

Gita domenicale modello 2.0

di Luigi Leone - - Lente d'Ingrandimento, Reportage

Sono le 7,30 del mattino. La sveglia dello smartphone mi tira giù dal letto con un brano dei Roxy Music del lontano 1974. Oggi giornata impegnativa ma piacevole, si va fuori città.
I bambini stanno ancora dormendo, ieri sera hanno preso sonno con una audiofiaba dei fratelli Grimm, “scaricata” da un blog per ragazzi che, naturalmente, ho messo tra i preferiti e riprodotta dal tablet di ultima generazione.

Assente Renzi, tanti applausi per le vecchi glorie

E dopo la partita tutti in campo per solidarietà

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Dopo Fiorentina Torino un match di solidarietà

L’uomo più atteso alla terza edizione della ‘Florence Footbal Cup’ era il sindaco Renzi. Ma lui non è sceso in campo. La partita per beneficenza che è andata in scena dopo Fiorentina-Torino è stata comunque un successo, anche perché la Firenze che conta è scesa in campo per soliedarietà raccogliendo fondi per la Fondazione Borgonovo.