Primo piano

dati di Confesercenti

Imprese toscane a picco ma a Firenze c’è chi investe ancora

di stefania ressa - - Economia

L'impresa presenta il conto (da sinistra Massimo Biagioni, Direttore Confesercenti Toscana, Nico Gronchi, Presidente provinciale Confesercenti e Alberto Marini, Direttore provinciale Confesercenti)

Le imprese che nel 2012-2013 hanno chiuso i battenti in Toscana superano quelle iscritte di 1.717 unità. Un dato allarmante, lo definisce Confesercenti, che oggi ha tracciato un quadro tutt’altro che roseo sull’andamento della piccola e media impresa nel Granducato. Non mancano, tuttavia, esempi positivi. Piazza Dalmazia, ad esempio, conta ad oggi nuovi arrivi. Alla faccia della crisi.

E al Galluzzo l'esordio della Primavera

Fiorentina, da domani testa all’Inter

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Cuadrado è partito per l'Ucraina ma difficilmente partirà dal primo minuto

La Fiorentina chiede aiuto anche al pubblico. Per la prima volta nella stagione si sente qualche mugugno e allora la società lancia ‘Viola Time’. Si tratta della possibilità di comprare insieme il biglietto per la sfida di domenica prossima contro l’Inter e per il match del 3 marzo quando al Franchi arriverà il Chievo.

Si parte dal 15 febbraio

Ataf: ufficiale la stangata sui biglietti via sms

di stefania ressa - - Economia

E’ ufficiale: a partire dal 15 febbraio il biglietto Ataf costerà 1,50 euro. La stangata – che era già stata parzialmente annunciata dalla Regione Toscana nel caso in cui non avesse trovato 15 milioni di euro per i servizi che le aziende di trasporto pubblico locale avrebbero dovuto garantire – riguarderà soltanto coloro che decideranno di acquistare il ticket via sms a cui si aggiungerà il costo del messaggio di richiesta.

L'eremo toscano di Ratzinger è pronto a riaccoglierlo

Trepidazione tra le suore di Rosano

di Sandro Addario - - Cronaca

Emozione tra le suore benedettine dell’Abbazia di Rosano, nel comune di Rignano sull’Arno, alla notizia delle dimissioni di Benedetto XVI. Per molti anni vi ha trascorso periodi di ritiro e di preghiera. Nessuno lo dice, ma c’è la segreta speranza che vi ritorni. Recentemente è stato anche restaurato un piccolo monastero poco distante.

Parla monsignor Claudio Maniago

“Gesto inaspettato e grande dispiacere”

di stefania ressa - - Cronaca

Monsignor Claudio Maniago saluta il Papa

La notizia delle dimissioni del Papa che il prossimo 28 febbraio abbandonerà il suo incarico sta facendo il giro del mondo e alle centinaia di messaggi di solidarietà e comprensione che i fedeli, le istituzioni politiche e religiose stanno lasciando in queste ore a Benedetto XVI si aggiunge quello di Monsignor Claudio Maniago. “Noi tutti abbiamo provato all’inizio grande sorpresa per questo gesto inaspettato – ha commentato Maniago – ed ora resta un grande dispiacere”.

Sul web il dispiacere per le dimissioni

La politica e i fedeli salutano Papa Ratzinger

di Giulia Ghizzani - - Cronaca

Dispiacere e sgomento per la notizia delle dimissioni del Papa (autore: Peter Nguyen)

La notizia delle dimissioni di Benedetto XVI sta occupando il web da questa mattina: tanti, tantissimi sono stati i messaggi di saluto e ringraziamento dei fedeli nei confronti del Pontefice, la cui scelta di lasciare l’incarico il 28 febbraio ha suscitato dispiacere e sorpresa. Anche il mondo della politica locale ha voluto esprimere gratitudine e vicinanza al Santo Padre.

I politici non si dimettono, il Papa sì

Il coraggio di Ratzinger

di Paolo Padoin - - Cronaca

Anche il Papa, responsabilmente, se non si ritiene più all’altezza, passa la mano. In Italia invece non si ricordano dimissioni volontarie di politici, (Cossiga si dimise dopo l’assassinio di Moro, ma poi è tornato ampiamente sulla scena) amministratori, dirigenti.

La storia

Pericolo neve: fioccano le assenze in una scuola di Prato

di stefania ressa - - Cronaca

Pericolo neve in Toscana

Nevica da questa mattina su buona parte della Toscana e malgrado a Firenze non siano stati segnalati particolari disagi, non sono mancate le scuole che hanno contato parecchie assenze. E’ il caso dell’istituto primario Puddu a Prato che ha registrato almeno sei assenze per classe. E, malgrado la situazione appaia sotto controllo, in alcune zone della città degli spargisale non si è vista neppure l’ombra.

Il Consiglio comunale

Slitta la comunicazione sul Vespucci: bagarre Pdl-Giani

di Giulia Ghizzani - - Politica

Oggi consiglio comunale a Palazzo Vecchio (Foto JoJan)

Era previsto per oggi pomeriggio l’intervento della giunta sul declassamento dell’aeroporto di Firenze. Un tema delicato per la città, che però non è stato affrontato perché l’assemblea ha votato a favore della sospensione della comunicazione dell’assessore Petretto, suscitando la reazione delle opposizioni, in particolare del gruppo Pdl. Il Consiglio, dedicato al Giorno del Ricordo, è poi andato avanti e ha affrontato tanti altri temi caldi, tra cui la Tav.