Una guida per i lavoratori che dovranno decidere se accettare o no l'opportunità

Legge di stabilità: TFR in busta paga, ecco chi ci guadagna e chi ci rimette. Pubblichiamo tabelle e simulazioni dei consulenti del lavoro

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

La legge di stabilità ha introdotto la possibilità per i lavoratori dipendenti, su base volontaria, di chiedere l’anticipazione del tfr in busta paga mensilmente per tre anni. Ma a chi conviene? La fondazione dei consulenti del lavoro ha calcolato che fino a 28.650 euro la perdita è sopportabile, ma oltre questo livello sale fino a 300 euro l’anno, e forse non vale la pena utilizzare questo strumento.

Il governatore della Toscana vuole prendere altri soldi ai cittadini invece di fare veri risparmi

Legge di stabilità e Regioni: caro Rossi tagli gli sprechi; non spari sui pensionati; dica la verità sull’Arno

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, il Blog di Paolo Padoin, Lente d'Ingrandimento, Politica

La legge di stabilità ha finalmente colpito il cuore degli sperperi della finanza pubblica, incidendo nettamente sulle spese di Comuni e Regioni. I Presidenti si sono ribellati subito, e quello toscano in particolare chiede d’intervenire piuttosto sulle pensioni. Dimenticando le pronunce della corte Costituzionale.

L'immagine, su Twitter, venne rimossa nel giro di pochi minuti

Firenze: selfie rubato dal pc di Renzi? La procura fiorentina apre un’inchiesta

di Redazione - - Cronaca, Politica

Giuseppe Creazzo è in pole per diventare Procuratore Capo della Repubblica a Firenze

L’episodio, come rivela Il Fatto quotidiano, accadde la sera del 7 settembre 2014. I giudici fiorentini, dopo l’arrivo di un esposto da parte dello staff del premier, avrebbero deciso di aprire un fascicolo ipotizzando una violazione del computer del presidente del Consiglio

Si fa la spesa a chilometro zero e vengono riscoperte antiche ricette

Crisi, rapporto Coldiretti-Censis: la cucina povera ultimo rifugio delle famiglie italiane

di Camillo Cipriani - - Economia, Politica, Primo piano

Alimentari e moda, eccellenze toscane

La crisi fa aguzzare l’ingegno degli italiani che fanno di necessità virtù e tornano ai piatti della cucina povera dei nostri nonni. Le famiglie tirano la cinghia e tagliano la spesa scegliendo cibi genuini ma non costosi.

Il gioco a scaricatasse (sui cittadini) fra il premier e il governatore della Toscana

Tasse, sanità Toscana: il grasso è negli apparati. Rossi tagli lì e non parli di super ticket

di Stefano Mugnai - - Economia, Lente d'Ingrandimento, Politica

In sanità sì che c’è da tagliare: ma è nelle burocrazie, non nelle attività di assistenza e cura. Si discute di 400 milioni,per la Toscana, su un bilancio di 9 miliardi e mezzo e non sembra difficile trovarli eliminando poltrone e sprechi vari

Visita nelle zone devastate dal maltempo

Maremma, Galletti lascia allibiti gli alluvionati di Manciano: «Ho 2 miliardi che non riesco a spendere»

di Domenico Coviello - - Cronaca, Politica

Maltempo, gli interventi dei vigili del fuoco

Il ministro dell’Ambiente rassicura Enrico Rossi: il Governo vuol dare poteri straordinari ai presidenti delle Regioni contro il dissesto idrogeologico. Ai sindaci maremmani promette aiuto, ma sulla sospensione delle tasse prende tempo: «Prima serve la conta dei danni»

Non ci sono fondi aggiuntivi per scatti, carriere e contratti. Il Sap non ci sta

Legge di stabilità, polizia e militari: c’è il recupero salariale, ma addio benefit (salta la promozione a fine carriera)

di Paolo Padoin - - Economia, Politica, Primo piano

Nello schema delle spese e delle entrate della legge di stabilità, presentato da Renzi, non figurava il miliardo per il recupero salariale delle Forze della sicurezza. I fondi quindi dovranno essere cercati nei risparmi dei ministeri e questo comporterà sacrifici per i dipendenti. E scatta la protesta

Il Dolce Stil Novo 3.0

Sindaca, assessora, chirurga, ingegnera: la lingua italiana cambia verso

di Sandro Addario - - Cronaca, Cultura, Politica

Una macchina tipografica a caratteri mobili degli anni '70 in mostra presso la Società Dante Alighieri

Ad un convegno organizzato a Firenze da Aics e Società Dante Alighieri, sulle trasformazioni del nostro linguaggio, è stata riaffermata la necessità che i ruoli delle donne non siano svilite con espressioni al maschile. Per Cristina Giachi è meglio farsi chiamare «Vice Sindaca». Ma intanto sul sito web di Palazzo Vecchio accanto al suo nome c’è ancora scritto: «Vice Sindaco e Assessore». Al maschile.