Articoli sul tema ‘processo’

Mussari e Vigni non erano in aula

Mps, processo aperto e rinviato al 3 ottobre

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo Mps, aperto e rinviato

Aperto e poi rinviato al 3 ottobre il primo processo, con rito immediato, per l’inchiesta su Antonveneta a Siena. Ostacolo agli organismi di vigilanza l’accusa, contestata all’ex presidente di Mps Giuseppe Mussari, all’ex dg Antonio Vigni e all’ex responsabile dell’Area finanza Gianluca Baldassarri, unico presente in aula.

Accusa, ostacolo alle autorità di vigilanza

Mps, processo al via ma in aula non ci sono Mussari e Vigni

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo Mps, Antonio Vigni e Giuseppe Mussari non sono presenti in aula

E’ iniziato a Siena il processo con rito immediato che vede imputati l’ex presidente di Banca Mps Giuseppe Mussari, l’ex direttore generale Antonio Vigni e l’ex capo dell’area finanza Gianluca Baldassarri, unico in aula. E’ il primo dei procedimenti aperti su Mps che arriva in aula. I tre sono accusati del reato di ostacolo alle autorità di vigilanza. La vicenda è quella del contratto di ristrutturazione di Alexandria sottoscritto da Mps con Nomura.

Data incerta: i giudici di Grosseto hanno posto condizioni per la sicurezza

Concordia, quando la perizia a bordo della nave?

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo sulla Concordia, il tribunale di Grosseto

Galleggiabilità e svuotamento dell’acqua contenuta nel relitto sono le condizioni minime di sicurezza poste dal tribunale di Grosseto per autorizzare consulenti tecnici delle parti e periti a salire sulla Concordia per la perizia supplementare dell’incidente probatorio. Sulla data però c’è incertezza. Intanto il processo, il 7 ed 8 ottobre, proseguirà con i testimoni.

Matteo Gorelli per l’aggressione nel 2011 a Sorano

Carabinieri aggrediti: pena ridotta da ergastolo a vent’anni

di Redazione - - Cronaca

Matteo Gorelli, l'aggressore dei carabinieri di Sorano

La corte d’assise d’appello di Firenze ha ridotto a venti anni di reclusione la pena per Matteo Gorelli, 21 anni, che a Pasquetta del 2011, con tre amici aggredì una pattuglia di carabinieri ad un posto di blocco: uno dei due militari morì dopo un anno di coma; l’altro ha subito gravi lesioni.

E’ un giudice del tribunale di Firenze, dovrà pagare 6mila euro

Processo dura 9 anni: giudice troppo lento, condannato

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo dura troppi anni, giudice condannato

Nove anni di processo per un risarcimento danni legato ad una piscina, sono effettivamente un tempo troppo lungo. Di questo avviso anche la Corte dei Conti della Toscana, che ha condannato un giudice del tribunale di Firenze, Sabina Gallini, al pagamento di 6 mila euro in favore del Ministero della Giustizia.

Quando la nave sarà completamente in sicurezza

Concordia, ok per una nuova perizia a bordo del relitto

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

Processo sulla Concordia, il tribunale di Grosseto

Il tribunale di Grosseto ha deciso di svolgere una perizia supplementare sugli apparati della Costa Concordia, previo sopralluogo a bordo, appena il relitto della nave sarà in condizioni di sicurezza e di galleggiabilità. Lo ha comunicato il presidente Giovanni Puliatti. Lo avevano chiesto la difesa di Schettino e le parti civili tra cui il Codacons. Restituito il passaporto a Schettino.

L’episodio è accaduto a Cortona

Violenza sessuale su minori, 30enne a processo

di Redazione - - Cronaca

Il tribunale di Arezzo

Un trentenne romeno è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale dal Gup del Tribunale di Arezzo. L’episodio è accaduto a Cortona. Secondo quanto emerso dalle indagini seguite alla denuncia della famiglia di due bambine di 9 e 5 anni, il vicino di casa avrebbe approfittato dell’assenza dei genitori delle piccole per compiere atti di libidine con le bambine.

Il tribunale ordina l’esame di video inediti di bordo della nave

Concordia: al Giglio si cercano i dispersi, a Grosseto si processa Schettino

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

La Costa Concordia poco prima che naufragasse la sera del 13 gennaio 2012

Sub al lavoro nella zona di poppa della Concordia al Giglio per cercare i corpi dei dispersi Russel Rebello e Maria Grazia Trecarichi, mentre il Tribunale di Grosseto ha ordinato l’esame di video inediti di bordo della nave sequestrati dalla capitaneria di Livorno e custoditi agli atti delle indagini della procura: sono immagini delle telecamere di sorveglianza.

Riguardano 5 ex coimputati di Schettino, pene fino a 2 anni 10 mesi

Concordia, la procura generale impugna i patteggiamenti

di Massimiliano Mantiloni - - Cronaca

La sera del 13 gennaio 2012, il naufragio della Concordia al Giglio

La procura generale di Firenze ha impugnato i cinque patteggiamenti di altrettanti ex imputati di Francesco Schettino per il naufragio della Costa Concordia del 13 gennaio 2012 che provocò 32 morti: gli ufficiali di bordo Ciro Ambrosio e Silvia Coronica, il timoniere Jacob Rusli Bin, Roberto Ferrarini, capo dell’unità di crisi di Costa, e Manrico Giampedroni, direttore dell’hotel di bordo.