Articoli sul tema ‘regole’

Pensioni di vecchiaia: regole e requisiti a partire dal 1 gennaio 2019

di Paolo Padoin - - Cronaca, Pensioni

ROMA – Dopo tutte le modifiche che sono intervenute nel tempo nel campo pensionistico, ultima quella del governo gialloverde, che ha voluto rimediare ai guasti di Monti e della Fornero, cerchiamo di fare il punto sulla pensione di vecchiaia. Prospettiamo l’esame del sito PensioniOggi.it, il più aggiornato e dedicato completamente al settore pensionistico. La pensione […]

La circolare Inps n. 10/2019

Pensione anticipata: si può andare anche con quota 94, a 59 anni d’età, in pratica riguarda solo i privati

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento

Dopo quota 100, spunta la possibilità di andare in pensione con quota 94. Secondo quanto previsto dalla circolare Inps n. 10/2019 sarà possibile lasciare il lavoro anche con almeno 59 anni d’età e 35 di contributi al 31 dicembre 2018, ovvero quota 94. Ma solo se l’azienda si impegna ad assumere.

Ministeri studiano provvedimenti per limitare le Ong, ma debbono fare i conti con i magistrati

di Paolo Padoin - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento

Per evitare altre incursioni delle malefiche navi Ong, che ormai si sono ridotte alla sola Sea Watch perchè le altre sono nel mirino delle autorità di vari Stati, Salvini e Toninelli hanno messo al lavoro gli esperti dei loro ministeri per scovare disposizioni legislative che permettano di bloccare l’arrivo di queste navi che credono di […]

Pensioni all’estero: come ottenere la detassazione. Le regole dell’Inps

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Pensioni

ROMA – Il pensionato residente all’estero che intende ottenere la detassazione della pensione deve produrre l’attestazione in originale della residenza fiscale rilasciata dalla competente Autorità estera, nonchè l’attestazione di cancellazione dall’anagrafe comunale italiana/iscrizione all’A.I.R.E. Lo ha precisato a suo tempo l’Inps nel messaggio 3830/2017 nel quale ha illustrato, a seguito di molteplici richieste di chiarimento […]

Novità dal ministero della funzione pubblica

Statali: addio furbetti del cartellino, presenze verificate con sistemi biometrici

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Nel momento in cui il lavoratore accede ai locali e marca la presenza, dovrà essere riconosciuto personalmente, in modo che alla timbratura corrisponda l’effettiva presenza fisica. Ciò accadrà grazie a «sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza»