Articoli sul tema ‘Sanremo’

Dopo le selezioni a Villa Ormond

Sanremo: Jessica Donati di Rosignano Solvay vince il concorso Bouquet Festival

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Spettacolo, Top News

Jessica Donati di Rosignano Solvay, Giorgio Sandonà di San Pietro in Gu (Padova), e Mirna Angione Veroli di Frosinone sono i vincitori del premio Bouquet Festival di Sanremo ed entrano a far parte del team di fioristi locali, una quindicina in tutto, incaricati di preparare i bouquet del prossimo Festival della Canzone Italiana (5-9 febbraio)

Si conclude con trionfo di ascolti l'edizione numero 68

Festival di Sanremo 2018: vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro (dopo aver rischiato l’esclusione). Standing ovation per Laura Pausini

di Gilda Giusti - - Cronaca, Musica, Primo piano, Spettacolo

Ermal Meta e Fabrizio Moro con il brano «Non mi avete fatto niente» vincono il 68/o festival di Sanremo. Al secondo posto Lo Stato Sociale con «Una Vita in vacanza», terza Annalisa con «Il mondo prima di te». Emozionatissimo, Fabrizio Moro riesce a dire: «Undici anni fa dedicai la vittoria tra le Nuove Proposte con Pensa a mio padre, oggi dedico la vittoria a mio figlio, che sta a casa: ciao Libero»

Applausi e polemiche

Festival di Sanremo 2018: boom di ascolti per Rai1 (share 52%). In forse la canzone degli Ermal Metal

di Gilda Giusti - - Cronaca, Musica, Spettacolo

Il dubbio: il testo degli Ermal Meta hanno molti punti in contatto con Silenzio: «Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente», recitava ‘Silenzio’. «Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente», è invece il testo di Meta e Moro. Il problema non sarebbe stato il possibile plagio, dal momento che entrambi i brani hanno lo stesso autore, ma l’assenza del requisito di brano inedito

Sorprese e colpi di scena al teatro Ariston

Sanremo al via con Fiorello e …intruso. Baglioni freme, Hunziker bacia il marito. Pausini verrà sabato

di Gilda Giusti - - Cronaca, Musica, Primo piano, Spettacolo

Fiorello non fa in tempo ad aprire il festival di Sanremo che viene interrotto da un uomo riuscito a eludere i controlli e a salire sul palco dell’Ariston. «Sono due mesi che cerco un contatto con il procuratore della Repubblica», dice prima di essere interrotto e portato via. «Faccio il Pippo Baudo della situazione”, dice Fiorello che non si perde d’animo, prima di aggiungere: «Lo sapevo che non ci dovevo venire»