Articoli sul tema ‘scandicci’

I rilievi della polizia municipale

Scandicci: travolta e uccisa da Tir dei servizi ambientali in retromarcia

di Redazione - - Cronaca

Secondo quanto ricostruito dalla polizia municipale, la donna, 77 anni, sarebbe stata travolta dal mezzo che stava facendo retromarcia. La donna è deceduta sul posto per le gravi ferite riportate. L’autista del mezzo, 40enne, è stato portato in ospedale, anche per essere sottoposto ad alcol test e drug test

Prima corsa alle 5,38

Firenze, tramvia: inaugurata la nuova linea T1 Leonardo da Scandicci a Careggi. Viaggi gratis per 15 giorni

di Redazione - - Cronaca, Primo piano, Top News

La nuova linea T1 Leonardo della tramvia ha raggiunto l’ospedale di Careggi partendo dalla stazione di Villa Costanza a Scandicci. Per quindici giorni si viaggerà gratis. Più tardi, verso le 9, c’è stata l’inaugurazione ufficiale, con il sindaco, Dario Nardella, l’assessore Giorgetti, le autorità, i curiosi. Dopo polemiche, inconvenienti e ritardi il dato di fatto è questo: un nuovo pezzo di tramvia è in funzione

L'uomo è imputato di omicidio volontario aggravato

Scandicci: strangolò la moglie e tentò suicidio. Indagine pm rivela disagio familiare

di Redazione - - Cronaca

Dal contesto familiare emergono anche ripetuti atti di violenza e ingiurie contro i due figli minorenni, che dal 2013 denigrava e anche picchiava con schiaffi, calci e manate anche due volte la settimana. Lo si ricava dall’avviso di conclusione indagini del pm Christine von Borries

Il caso del piccolo Alfie in Inghilterra

Cardinale Betori a Scandicci: «Ospedali e tribunali si arrogano il diritto della vita»

di Redazione - - Cronaca

Cardinale Giuseppe Betori

«Non possiamo non ricordare oggi davanti al Signore, e come monito a tutta la società, il dramma dei genitori di Alfie Evans, a cui viene impedito di prendersi cura del proprio figlio in nome di un astratto miglior interesse stabilito da ospedali e tribunali che si arrogano il diritto di stabilire il limite sotto il quale la vita non sarebbe più degna»