Articoli sul tema ‘sciopero’

Da domani sciopero ad oltranza

4 euro l’ora: saltato l’accordo per il portierato della Regione Toscana

di stefania ressa - - Cronaca

Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione Toscana

Continuano le mobilitazioni in città. Domani, giovedì, sarà la volta dei lavoratori e delle lavoratrici dell’appalto portinerie Regione Toscana che, insieme alle Rsa – Cgil, Cisl e Usb – intraprenderanno una serie di scioperi ad oltranza con presidi sotto la presidenza della Regione in seguito al fallimento della trattativa tra Regione Toscana, Eurosafety, la società vincitrice dell’appalto, e le rappresentanze sindacali.

Previsti 30 licenziamenti

Pulizie autobus: sciopero dei lavoratori della Dussmann

di stefania ressa - - Cronaca

Presidio dei lavoratori della Dussmann di fronte il deposito di Ataf in viale dei Mille

Hanno scioperato questa mattina, in viale dei Mille di fronte il deposito dell’azienda del trasporto locale, i lavoratori della ditta Dussmann bandita a suo tempo da Ataf spa e attualmente gestita dalla nuova proprietà, Ataf Gestioni. Un coro di voci, contro un futuro incerto, per dire “no” ai licenziamenti – previsti dalla società – di 30 lavoratori.

Sindacati infuriati

Renzi contro il corteo di ieri: no alle pagliacciate

di Redazione - - Cronaca

Matteo Renzi (A viso aperto)

‘È giusto che i dipendenti comunali facciamo sciopero ma è inaccettabile che i dipendenti romani blocchino una città. Questo è il primo elemento di rilievo dopo il blocco dei viali della città di ieri’. Lo ha detto il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, a margine della cerimonia di Inaugurazione dell’anno giudiziario della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Toscana

"Pretendiamo un confronto con il Comune"

Dipendenti comunali in sciopero, città paralizzata

di stefania ressa - - Cronaca

Il corteo dei dipendenti comunali e dei sindacati lungo le vie del centro storico

Sarà un San Valentino che difficilmente dimenticheranno i dipendenti comunali, che questa mattina hanno indetto uno sciopero generale contro il taglio degli stipendi sfilando per le strade della città. Gli uffici, le scuole, Palazzo Vecchio, vertono oggi in uno stato di paralisi assoluta. Obiettivo, peraltro, annunciato dai lavoratori e dalle organizzazioni sindacali che già nei giorni scorsi avevano intimato: “Le sedi di lavoro del Comune il giorno 14 devono essere deserte”.

"Ritiro del contratto Unilaterale"

500 dipendenti comunali protestano a Palazzo Vecchio

di stefania ressa - - Economia

Presidio dei lavoratori di fronte Palazzo Vecchio

Erano oltre 500 i lavoratori e soprattutto le lavoratrici del Comune di Firenze che oggi pomeriggio hanno presidiato Palazzo Vecchio, armati di rabbia e striscioni. A gran voce hanno ribadito la necessità di proseguire la mobilitazione in concomitanza con i Consigli comunali. Le parole d’ordine, ancora una volta, sono state chiare: ritiro immediato del Contratto Unilaterale e della Determinazione Dirigenziale successiva.

Lavoratori del Comune in mobilitazione

Renzi incontra i sindacati: “ancora troppe ombre”

di stefania ressa - - Economia

Continua la protesta dei sindacati di Palazzo Vecchio

Ancora nessun accordo tra i sindacati e l’amministrazione comunale di Firenze sul taglio degli stipendi ai dipendenti pubblici. Ieri pomeriggio si è svolto un incontro tra le due parti a Palazzo Vecchio; “in cui sono emerse – fa sapere Usb – parecchie ombre”. Nell’occasione il sindaco Matteo Renzi ha presentato il nuovo Direttore Generale nella persona di Antonella Manzione, attualmente comandante della Polizia Municipale.

"Di Renzi non ci fidiamo più"

I dipendenti comunali vedono lo stipendio a rischio: proclamato lo sciopero

di stefania ressa - - Economia

Presidio dei dipendenti comunali

E’ stata una mattinata rovente quella di oggi. Contro il taglio agli stipendi dei dipendenti del Comune di Firenze, ‘che in media cancellerà dalle buste paga 2500 euro ad addetto’, ci sarà una giornata di sciopero ”nella settimana dal 12 al 18 febbraio” e ”presidi in Consiglio comunale, per tenere il fiato sul collo all’amministrazione”. E’ quanto è stato deciso stamani durante l’assemblea dei dipendenti comunali all’Obihall.