Articoli sul tema ‘Sicurezza’

Rogo sotto controllo

Incendio di baracche a Firenze ovest (NUOVI VIDEO)

di Marco Bastiani - - Cronaca

Incendio di baracche a Firenze ovest

Un vasto incendio è scoppiato prima delle 18 nella zona di Firenze ovest, vicino al Poderaccio. Stanno bruiando baracche e masserizie varie della discarica del campo nomadi. Le fiamme,alte anche 20metri, si vedono da tutte le zone circostanti. Sul posto autobotti dei Vigili del Fuoco. Traffico in tilt sul ponte all’Indiano.

L'incerto cammino della tolleranza

Rigore e vetri rotti

di Il Centurione - - Cronaca

Sono ricorrenti proteste e rimostranze degli abitanti in varie zone di Firenze afflitte da situazioni di progressivo degrado. Ieri Sant’Ambrogio, oggi San Lorenzo, domani chissà; ma c’è da aspettarsi, anche nel futuro più immediato, cittadini – sia del centro storico che della periferia – che lamentano condizioni di invivibilità sempre più frequenti. Che fare? Tornerebbe […]

Il corso organizzato dal Comune

Le forze dell’ordine a Prato vanno a scuola di cinese

di Giulia Ghizzani - - Cronaca

A Prato le forze dell'ordine studiano il cinese (autore: Beijing Photography Group)

Le forze dell’ordine di Prato (e non solo) a scuola di cinese: è un’iniziativa dell’amministrazione che, a seguito di diverse sollecitazioni, ha deciso di organizzare un corso di mandarino rivolto, tra gli altri, ad alcuni sindacalisti, carabinieri e vigili del fuoco del distretto tessile. Le lezioni del primo gruppo sono partite lo scorso 14 gennaio e termineranno a metà maggio. L’intenzione è quella di trasmettere le basi della lingua e di risolvere, così, alcuni dei problemi di comunicazione coi cittadini orientali.

La "grazia" al conducente che guida col cellulare incollato all'orecchio

Ma è vera giustizia?

di Sergio Tinti - - Cronaca

La notizia è di qualche giorno fa. Un conducente è stato ‘graziato’ da un giudice di pace dopo essere stato multato in autostrada perchè sorpreso a guidare con il cellulare incollato all’orecchio, ovviamente senza auricolare e senza dispositivo vivavoce, come invece preteso dal codice della strada. Un comportamento purtroppo ancora assai diffuso nell’italico guidatore, penalizzato con cinque punti […]

Il cittadino è insicuro perché ha perso fiducia nello Stato

Obiettivo sicurezza

di Il Centurione - - Cronaca

Le condizioni della sicurezza pubblica in Toscana vanno sempre più degradandosi. Lo confermano alcuni dati sulla criminalità di recente diffusi dall’Istat, il quadro descritto dal Procuratore Generale (ff) della Corte d’Appello di Firenze all’apertura dell’anno giudiziario, nonché purtroppo ripetuti e gravi fatti di cronaca. In particolare sono in crescita i furti in appartamento, che sempre […]

San Casciano: nove persone intossicate

Scampano per miracolo al monossido killer

di Sandro Addario - - Cronaca

Hanno corso un grosso rischio ma sono fuori pericolo. Nove persone, tra cui due bambini, sono rimaste intossicate ieri da una fuga di gas metano, inodore e pericolossimo, sprigionato da una caldaia di un Bed & Breakfast. Accusavano malesseri da qualche giorno ma pensavano fosse influenza.

Esame obbligatorio

Motorini, a 14 anni ora serve la patente

di Sergio Tinti - - Cronaca

Nuove regole per i motocicli

Il 19% dei morti a causa di incidenti stradali nell’Ue nel 2010 ha riguardato soggetti di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Per questo dal 19 gennaio, con l’entrata in vigore della nuova normativa sulle patenti, viene introdotto quello che si chiama AM e sostituisce il certificato di idoneità alla guida, il Cig, il vecchio patentino. A decorrere dal 19 gennaio, pertanto, l’esame sarà da sostenersi solo presso una autoscuola o da privatista. Nessun cambiamento invece per i possessori del vecchio CIG? Non saranno sottoposti a nessun aggravio, non si dovrà andare a richiedere il rilascio della nuova patente AM né andare a sostenere ulteriori esami.

Sala da ballo abusiva in piazza Strozzi

Chiuso dalla polizia il “privé” di un noto locale

di Sandro Addario - - Cronaca

Piazza Strozzi a Firenze

La polizia, per la seconda volta in due mesi, ha posto i sigilli al primo piano del noto bar Colle Bereto, in piazza Strozzi a Firenze, perché ritenuto sala da ballo abusiva, non in regola con le norme di sicurezza. Già nel 2009 il locale era stato chiuso, durante l’operazione “Notti bianche” della Squadra mobile che aveva filmato avventori che si drogavano al bar.