Incidenti e bandiere bruciate a Rio, San Paolo, Recife

Mondiali 2014, per il Brasile è sciagura nazionale. La straripante Germania (1-7) va in finale e fa piangere un intero Paese

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport

Un disastro nazionale, per i brasiliani, assai peggiore della sconfitta del 1950 contro l’Uruguay. Dopo il Maracanazo (lo stadio di Rio de Janeiro, teatro della sconfitta di 64 anni fa) arriva il Mineirazo (lo stadio di Belo Horizonte, quello della disfatta). Un dramma sportivo che va oltre il gioco del calcio. Proteste contro la presidente Dilma Roussef che ora rischia molto alle prossime elezioni. Yedeschi rullo compressore. Klose supercannoniere mondiale. Oggi (diretta tv alle 22) l’altra semifinale: Argentina-Olanda

La grande incognita resta Cuadrado (colpito anche da un lutto familiare)

Fiorentina, è tornato Pepito Rossi: «Non vedo l’ora di ricominciare…». Mercoledì 9 partenza per Moena

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Sul pullman che porterà la squadra in Trentino non ci saranno né Pizarro, atteso la prossima settimana, né El Hamdaoui prossimo alla cessione. Oltre a Compper (Verona) se ne andranno anche due giocatori rientrati dai prestiti: Cassani (vicino al Sassuolo) e Babacar a un passo dalla Bundesliga: lo vuole l’Eintracht Francoforte.

Il mondo del pallone s'inchina a un vero maestro

Calcio, addio al grande Di Stefano (anche con un lontano ricordo legato alla Fiorentina)

di Ernesto Giusti - - Sport

Nato in Argentina, si rivelò in Spagna, guidando il mitico Real Madrid. Messaggi commossi di Pelè, Maradona, Messi, Cristiano Ronaldo. E quella finale di Coppa dei campioni quando proprio lui segnò il primo gol spagnolo, su un rigore concesso molto generosamente (o addirittura inventato?) da un arbitro mai perdonato dal terzino viola Ardico Magnini.

E fra Neto e Tatarasanu comincia la sfida fra i portieri per il posto di titolare

Fiorentina, Pradè: «Vogliamo tenere Cuadrado». Maglie e modelli d’eccezione per la stagione 2014-15

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Da sinistra: Neto, Tatarasanu, Tomovic, Gomez e Octavio con le nuove maglie

Oltre 500 tifosi al Fiorentina Store del Mercato Centrale per la presentazione delle divise con indossatori eccellenti: Neto, Tatarasanu, Tomovic, Mario Gomez e Octavio (arrivato dal Botafogo in prestito con diritto di riscatto). Mercoledì partenza per il ritiro di Moena

La Regione deciderà anche la preapertura ai primi di settembre

Caccia in Toscana, ecco il calendario venatorio 2014-2015

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Grave cacciatore nel fiorentino, colpito ad una spalla

Una delibera aggiuntiva stabilirà periodi e modalità per cacciare storno e colombo, ritenuti dannosi per l’agricoltura. La caccia al cinghiale varierà da provincia a provincia. Per alcune specie sono stati stabiliti limiti: non più di 100 capi di allodola per cacciatore; codone, quaglia, tortora e pavoncella non più di 25

L'intero Paese spera in una favola come quella del 1962

Bernard o Willian? Il Brasile sogna un altro Amarildo

di Paulo Soares - - Lente d'Ingrandimento, Sport

BELO HORIZONTE – Con la morte nel cuore per la perdita di Neymar in quello che doveva essere il suo mondiale, il Brasile sogna ora una favola come quella vissuta nel 1962 in Cile: quando s’infortunò Pelè e spuntò, come per magìa, Tavares da Silveira. Cioè Amarildo. Capace di prendere per mano la Seleçao, insieme […]

Mercoledì affronterà l'Argentina a San Paolo

Mondiali 2014, l’Olanda in semifinale: sofferta vittoria ai rigori (4-3) sul Costarica

di Paulo Soares - - Sport

Zero a zero nei 90′ regolamentari e nei supplementari. Soltanto ai calci di rigore gli arancioni di Van Gaal sono riusciti ad avere la meglio sui sorprendenti costaricani. Decisiva la mossa del ct arancione che a pochi istanti dalla fine dei supplementari ha mandato in campo Krul, portiere para rigori: ne ha presi due