Coronavirus in Toscana: 8 morti, oggi 30 maggio. E 263 nuovi contagi

Sono 8 i morti per coronavirus di oggi, 30 maggio 2021, in Toscana. E 263 i nuovi contagiati.  E 263 sono i nuovo contagiati (252 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico) con età media di 39 anni (26% ha meno di 20 anni, 24% tra 20 e 39 anni, 33% tra 40 e 59 anni, 12% tra 60 e 79 anni, 5% ha 80 anni o più). In totale da inizio pandemia, i positivi toscani sono 241.275

Leggi

Coronavirus in Toscana: 8 morti, oggi 23 maggio. E 382 contagi (quasi 240mila da inizio pandemia)

Sono 8 i morti per coronavirus di oggi, 2 maggio 2021, in Toscana. Si tratta di 5 uomini e 3 donne con età media di 79 anni. In calo rispetto ai giorni scorsi, certo, ma sempre troppi. E’ la strage di anziani che, giorno dopo giorno, manifesta una siruazione inaccettabile. Mentre sono 382 i nuovi contagi (365  sono stati confermati con tampone molecolare e 17 da test rapido antigenico) con età media di 38 anni  (29% ha meno di 20 anni, 22% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 15% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più)

Leggi

Coronavirus in Toscana: 8 morti, oggi 31 gennaio. E 510 positivi (quasi 135mila in totale)

Sono 8 i morti per coronavirus, in Toscana, oggi 31 gennaio. Si tratta di 6 donne e 2 uomini con età media di 84 anni. Mentre i nuovi contagi sono 510 (507 confermati con tampone molecolare e 3 con test rapido antigenico) con età media di 44 anni (il 16% ha meno di 20 anni, il 27% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 7% ha 80 anni o più)

Leggi

Coronavirus in Toscana: 8 morti (5 donne e 3 uomini), oggi 23 ottobre. E 1.290 nuovi contagi. Allarme rosso

Otto morti per coronavirus, in Toscana, oggi 23 ottobre: si tratta di cinque donne e tre uomini, con un’età media di 85 anni, residenti a Firenze (3), Massa Carrara (2), Livorno (2) e Pisa. Ed è altissimo il numero dei nuovi contagiati: 1.290 (1.059 identificati in corso di tracciamento e 231 da attività di screening) su un totale di  27.901 casi registrati dall’inizio dell’epidemia

Leggi