Arezzo: false assunzioni per ottenere il permesso di soggiorno. Sedici denunciati

Sedici persone, dieci delle quali di nazionalità pakistana, sono state denunciate per false assunzioni, attraverso aziende fittizie per favorire il rilascio di permessi di soggiorno, dai carabinieri del nucleo investigativo e dell’ispettorato del lavoro di Arezzo. Gli indagati sono ritenuti responsabili di truffa aggravata ai danni dello Stato e falso in atto pubblico

Leggi