Governo: Draghi non contratta i ministri. Ma spuntano i nomi di Conte, Giorgetti e Zingaretti

Il presidente incaricato non ha fatto promesse e sceglierà solo consultanbdosi con Mattarella. Non è escluso che possa sentire, nella giornata di oggi, 11 febbraio, i leader dei partiti, nelle prossime ore, per informarli prima di diramare la composizione del governo. Per Fi, in alternativa ad Antonio Tajani, il deputato Andrea Mandelli e le parlamentari Anna Maria Bernini e Mara Carfagna. Nel M5s torna l’ipotesi di un ingresso di Conte, insieme a Di Maio e Patuanelli

Leggi