Quirinale: veti sulle donne. Si tratta su Draghi. Centrodestra non vuole Casini

Bocciate le donne aspiranti presidenti. Dopo la Casellati, impallinata in Aula, sono state bruciate, nelle trattative serali, anche Elisabetta Belloni, Marta Cartabia, Paola Severino. Si inizia finalmente a fare sul serio, ma la trattativa è ancora lunga. Si tratta su Mario Draghi, però la folta e ingovernabile schiera dei peones, quelli che temono la fine del loro capitale di soldi e potere anndando alle elezioni, sono scettici

Leggi

Quirinale, Berlusconi rilancia l’operazione scoiattolo: «Con De Bonis129 grandi elettori. Posso farcela»

A poche ore dal vertice del Centrodestra e poco prima di riunire i ministri di Forza Italia, Berlusconi rilancia l’operazione scoiattolo. Con l’adesione a Forza Italia dell’ex senatore ex M5S Saverio De Bonis, ora nel Misto, Silvio Berlusconi sembra smentire Vittorio Sgarbi che da qualche giorno va dicendo che lo scouting quirinalizio dell’ex premier è fallito. Colpisce ai più la tempistica dell’annuncio di De Bonis, che è il secondo neo azzurro in ordine di tempo dopo l’arrivo di ieri della senatrice Antonia Vono

Leggi

Quirinale, strappo di Salvini: «Berlusconi dia i numeri o la Lega va sul piano B»

Il Centrodestra rischia di andare in frantumi. Definitivamente. Matteo Salvini, attraverso una lunga telefonata, ha detto a Berlusconi di tirar fuori i suoi numeri nella corsa al Quirinale, altrimenti la Lega può estrarre il piano B: il che significa un altro candidato, con il quale poter discutere con gli altri partiti. Forza Italia, indirettamente, fa capire che se ci fosse un voltafaccia, il Centrodestra sarebbe solo un ricordo e non più una coalizione. Tuttavia, pare che il Cavaliere non abbia chiuso il discorso

Leggi

Quirinale: il nodo Berlusconi complica la trattativa. Ma Salvini evoca un governo con dentro tutti i leader

C’è un sondaggio di Swg che indicherebbe Draghi come il più gradito per il Quirinale tra gli elettori di destra (58%, contro il 39% di Berlusconi e il 37% di Elisabetta Casellati). C’è chi racconta le perplessità dell’area moderata di Fi, da cui gli arriverebbe il consiglio di ritirarsi e fare il kingmaker dell’elezione di un altro candidato. Ma più di un parlamentare di centrosinistra racconta di essere stato chiamato nelle ultime settimane dal Cavaliere o da uno dei suoi. Salvini non si sbilancia: «Aspetto che Berlusconi sciolga le riserve»

Leggi