Ue, Michel: “All’Ucraina daremo lo status di candidato”

“E’ un momento decisivo per l’Unione europea. Sono fiducioso che oggi daremo lo status di candidato all’Ucraina e alla Moldavia e esprimeremo una chiara e forte prospettiva europea per la Giorgia”. Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel arrivando al summit di capi di stato Ue. Poi c’è il veto della Bulgaria all’ingresso di Albania e Macedonia del Nord

Leggi

Recovery: Italia fra i primi. Giudizio Ue a metà giugno. Ora sfida sulle riforme

Parte in perfetto orario, per Bruxelles, il Piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia (Pnrr): 191,5 miliardi da spendere, da qui al 2026, per avviare il rilancio del Paese e superare il duro colpo inferto dalla pandemia. E c’è la fondata speranza di essere giudicati e di ottenere il via libera fra i primi Paesi comunitari, in modo da accedere all’anticipo sulle risorse

Leggi