Meredith: indiscrezioni sul dna di Amanda, perizia depositata il 30 ottobre

Per avere i risultati delle analisi, che i carabinieri del Ris di Roma stanno svolgendo sulla traccia isolata sulla lama del coltello ritenuto l’arma con cui è stata uccisa Meredith Kercher, bisognerà attendere il 30 ottobre, giorno in cui i periti nominati dalla Corte d’Appello di Firenze depositeranno le loro conclusioni. Ma dal momento in cui sono cominciate le analisi sono iniziate a filtrare alcune indiscrezioni sul dna, attribuito ad Amanda Knox.

Leggi

Meredith, analizzabile il dna della traccia individuata sul coltello

E’ dna umano analizzabile quello della traccia individuata ma finora non analizzata sul coltello considerato l’arma usata per uccidere Meredith Kercher nel 2007 a Perugia. E’ quanto emerge dagli esami condotti dai carabinieri del Ris di Roma su disposizione della Corte di Firenze davanti alla quale si svolge l’appello bis a carico di Amanda Knox e a Raffaele Sollecito.

Leggi

Processo Meredith: si riparte dal dna, nuova perizia sul coltello

Il processo riparte dal dna. La Corte d’appello di Firenze ha disposto la perizia su una traccia trovata sulla lama del coltello che, secondo l’accusa, è stato usato per uccidere Meredith Kercher. La prossima udienza, il 4 ottobre, servirà ad affidare l’incarico. Quello stesso giorno verrà anche ascoltato Luciano Aviello, un testimone comparso nel procedimento a Perugia, ma poi accusato di calunnia.

Leggi