Covid, Firenze: commercianti davanti alla Prefettura. Lo sfogo di Valenza (titolare di Gilli e Paszkowski)

Erano un migliaio, a Firenze, a gridare lo slogan sotto la Prefettura. «Fateci riaprire o il primo maggio riapriremo da soli». La protesta dei commercianti, a Firenze, è stata forte. Portavoce Marco Valenza, titolare di Gilli e Paszkowski, in piazza della Repubblica: «I nostri due locali danno lavoro a 90 dipendenti, che sono un prolungamento della nostra famiglia», racconta, attorniato da lavoratori del settore che indossano la divisa bianca da lavoro

Leggi

Decreto sostegni: commercianti e tassisti in piazza contro le scelte del governo

Lanciando l’hashtag ‘#blocchiamolitalia, scenderanno in piazza in varie parti d’Italia venerdì 26 marzo le imprese di Tni Horeca Italia, che hanno deciso di unirsi ai tassisti e ai commercianti per una manifestazione nazionale di protesta contro le misure messe in campo dal governo Draghi giudicate insufficienti. La mobilitazione coinvolgerà Torino, Roma, Napoli e anche Firenze

Leggi

Coronavirus: Natale 2020 incubo del governo. Cenoni si o no. Contrasto anche fra i ministri

L’incubo del governo non sembra tanto il rallentamento della corsa del virus, quanto cosa scrivere nel prossimo Dpcm, ossia quello che dovrà regolare i comportamenti per Natale. «Dipenderà dai dati dell’epidemia. Vedremo dopo la scadenza dell’ultimo Dpcm, il 3 dicembre», spiega il ministro per gli affari regionali, Francesco Boccia, il quale promette rigore, perché la priorità è mettere in sicurezza sul piano sanitario il Paese, ma nel governo più d’uno spera di salvare almeno il cenone della vigilia, e quello di Capodanno

Leggi

Firenze: corsa agli acquisti prima della zona rossa. Sconti con lo «svuota tutto». Nardella da Giani: «Comunicare bene le limitazioni»

Gente nei negozi del centro, nel pomerigio di oggi, sabato 14 novembre. E alcuni commercianti, vista la possibilità di incassare, hanno messo addirittura l’annuncio di sconti all’insegna dello «svuota tutto». Perchè tanto chissà quando si riapre.  Così il centro storico di Firenze, nell’ultimo giorno da zona arancione, si è popolato, visto che da domani tutta la Toscana passa in fascia rossa con restrizioni più forti agli spostamenti dei cittadini e alle attività economiche

Leggi

Natale a Pisa: addobbi e luminarie a spese del comune. Che invita a comprare in città

Si farà festa, nelle strade e nelle piazze di Pisa, a Natale: paga il comune.  Addobbi e illuminazione natalizia a carico dell’amministrazione. Che, per la prima volta, si prende in carico l’intera e cospicua spesa per assicurare a Pisa, alle periferie e al litorale, un clima natalizio degno della città, nonostante il perdurare dell’emergenza sanitaria che mette in grave crisi attività economiche e commerciali

Leggi