Coronavirus, pagamenti: meglio con le carte. Il consiglio dei consumatori (anche alle banche)

Nel momento in cui si sconsigliano i contatti diretti fra le persone, si dovrebbe prediligere anche una forte limitazione del denaro contante che, per antonomasia, è sempre stato trasmissione di germi e batteri. «Hai toccato i soldi, lavati le mani», raccomandavano le mamme. L’associazione dei consumatori, ADUC, ha diffuso una nota in cui consiglia di evitare i contanti e invita commercianti e istituti di credito a trovare un accordo per abbattere le commissioni. Con l’uso di carte per piccoli importi, vigendo il sistema contactless, non si deve nemmeno inserire il pin

Leggi