Concordia: il ricordo 10 anni dopo. Vescovo di Grosseto: «La memoria è un dovere». Gabrielli: «Ci sono altri responsabili»

Dieci anni fa, il 13 gennaio 2012, il naufragio della Concordia, con 32 vittime. Oggi, 10 anni dopo, il ricordo di quella tragica notte. «Fare memoria di questi nostri fratelli e di quell’evento e farlo qui, in chiesa, celebrando l’Eucaristia non e’ un’appendice, ne’ un compito da dover assolvere. No, al centro di questo momento c’e’ Cristo Signore, crocifisso, morto e risorto, che ha vinto la morte, ogni morte e che ci ha fatti per una vita che non abbia fine». E’ uno dei passaggi dell’omelia del vescovo di Grosseto, Giovanni Roncari

Leggi

Naufragio della Concordia, 10 anni dopo: il ricordo dei 32 morti. De Falco e Schettino

Sono passati dieci anni. Era il 13 gennaio 2012 quando la nave da crociera Costa Concordia naufragò davanti all’Isola del Giglio per quella che è stato considerato il più grande naufragio della marineria italiana. L’Isola, come ogni anno, commemorerà le vittime. La santa messa di suffragio sarà celebrata alle 12 nella chiesa dei santi Lorenzo e Mamiliano. Alle 13 l’appuntamento a Punta Gabbianara, luogo della tragedia, dove sarà deposta una corona di fiori in memoria delle 32 vittime

Leggi

Naufragio Concordia: 7 anni dopo l’Isola del Giglio celebra la tragedia e il modello di ripartenza

Sette anni dopo il naufragio della nave Costa Concordia l’isola del Giglio si propone come modello di ripartenza di un territorio colpito da una tragedia. E’ il suggerimento del sindaco affinché, dice, poter trarre da questa esperienza un insegnamento positivo, applicabile anche in altri contesti. E ovviamente senza con questo dimenticare i 32 morti del naufragio e le sofferenze inferte agli altri passeggeri, alla popolazione e all’ambiente

Leggi