Governo Draghi: vaccini, scuola e recovery in agenda. I ministri? Modello Ciampi del ’93 (con qualche leader)

Al primo giorno di consultazioni, mentre sfilano davanti al premier incaricato i piccoli gruppi parlamentari di Camera e Senato, fino a ieri indispensabili per immaginare un Conte ter, si intravede uno spazio politico. La formula sarebbe il modello Ciampi del ’93. Pochi ministri tecnici di alto profilo per affiancare il premier sui dossier più delicati: economia, giustizia, sanità. Ma in Consiglio dei ministri i rappresentanti (magari anche i leader) di tutti i partiti. Anche se Matteo Renzi continua a smarcarsi dopo però aver sottolineato i suoi meriti nella nascita di un governo Draghi

Leggi

Governo, Meloni sicura: «Centrodestra compatto nel chiedere le elezioni»

Giorgia Meloni riassume la posizione del Centrodestra, ribadendo l’unitarietà: «Ogni giorno leggo che il centro-destra è diviso e che è stato devastato da senatori voltagabbana: non è andata così. E’ andata che Conte si è dovuta dimettere. Mi pare che il centrodestra nei fatti è unito e che l’opzione su cui siamo tutti d’accordo è andare a votare: non mi pare che cambierà»

Leggi