Covid-19: dilagano focolai e contagi in ospedale fra i vaccinati. Con la variante Delta

Da quello che emerge dai dati, considerando l’ammissione in ospedale senza tampone, pur in presenza di sintomi riconducibili a Covid, e il distanziamento di un solo metro tra i letti dei pazienti ricoverati, risulta evidente la necessità di rivedere alcuni protocolli e potenziare le misure di protezione all’interno di ospedali e attività al chiuso.

Leggi