Mondiali 2022: proteste per il “no” della Fifa al divieto della fascia “one love”. Gli iraniani non cantano l’inno. Inglesi in ginocchio

I calciatori dimostrano di essere assai più avanti di governanti e politici nella difesa dei diritti civili. Dal mondiale in Qatar arrivano proteste significative. Primo gesto di protesta della nazionale iraniana ai mondiali in Qatar: nessuno degli 11 giocatori in campo ha cantato li’inno prima della partita contro l’Inghilterra

Leggi