Fiorentina: stop ritiri a Moena. Solo Viola Park (magari con 30 gradi all’ombra). Sottil operato alla schiena

La Fiorentina ha deciso: basta ritiri a Moena. La scelta è di fare la preparazione stagionale al nascente Viola Park. L’annuncio ha gettato nello sconforto gli ospitali trentini che ormai si erano abituati alla Fiorentina. Ma il nuovo centro sportivo, fiore all’occhiello di Commisso in mancanza di risultati sul campo, va sfruttato. Anche per il difficile periodo pre campionato

Leggi

Italiano rammaricato: “Una sconfitta dovuta a episodi dubbi”

E’ rammaricato anche per gli episodi dubbi, Vincenzo Italiano. Nel dopo partita di San Siro dice: “Nel primo tempo siamo stati più ordinati, poi nel secondo la partita si è aperta e noi potevamo anche andare in vantaggio. E’ l’ennesima partita persa nel finale, c’è un po’ di rammarico perchè non è la prima volta che capita tra errori nostri e qualche episodio dubbio. Dispiace”

Leggi

Fiorentina “derubata” a San Siro: il Milan vince (2-1) con autogol viziato da fallo su Terracciano. Viola comunque bravi. Pagelle

Un furto, forse addirittura due. Così la Fiorentina perde, del tutto immeritatamente, a San Siro contro un Milan arrembante ma tenuto in scacco dai viola per larga parte di un match deciso, al 93′ da un autogol di Milenkovic, preceduto però da quella che una volta, ma anche oggi, viene definita “carica al portiere”.

Leggi

Fiorentina: battere la Salernitana (mercoledì, 20,45, Dazn) per arrivare bene alla sosta. Comincia Cabral. Formazioni

Italiano: “Dopo le ultime quattro vittorie ottenute dalla Fiorentina tra campionato e Conference League, siamo consapevoli che questo è un buon momento, stiamo sfruttando qualsiasi occasione, siamo cresciuti sotto tanti punti di vista, abbiamo iniziato a fare gol con regolarità e stiamo avendo anche un certo equilibrio perché stiamo subendo un po’ meno”

Leggi

Fiorentina vince (0-2) in casa Samp. Gol di Bonaventura e Milenkovic. Italiano cambia felicemente modulo. Pagelle

La batosta (4-1) del campionato scorso è vendicata. La Fiorentina stavolta batte la Samp a Marassi e posso parlare di rilancio vero. Decisivi i gol “furbi” di Bonaventura nel primo tempo e di Milenkovic nella ripresa. Ma soprattutto bisogna dare atto a Italiano di aver cambiato il vecchio atteggiamento tattico “suicida”, con un gioco più lucido e attento, basato su rapidissime ripartenze

Leggi