Tar, ministeri e pensioni

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso di un dirigente del ministero di Giustizia, che era stato spedito in pensione anticipata contrariamente a quanto disposto dalla riforma Fornero. Analoghi provvedimenti avevano colpito molti dirigenti, tra cui 20 prefetti. La giustizia amministrativa ha stabilito che il comportamento del governo precedente, in questo campo, è stato viziato da irregolarità e contraddizioni.

Leggi

«La porti una toga a Firenze»

A ottobre il procuratore capo di Firenze, Giuseppe Quattrocchi, lascerà l’incarico per limiti d’età. Fra i tanti (50) magistrati in lizza per la successione spiccano i nomi di Ilda Boccassini e Armando Spataro. Le importanti inchieste aperte nella nostra città potrebbero così essere continuate da due fra i magistrati più conosciuti.

Leggi

Carceri e (in)certezza del diritto

La proposta di decreto legge su alcuni temi della giustizia, le pene alternative, la detenzione in carcere, illustrate dal ministro Cancellieri fanno discutere. Gli esperti non concordano sull’efficacia di alcune misure alternative e ritengono che la riduzione della popolazione carceraria possa realizzarsi solo con amnistia e indulto. Al parlamento la scelta definitiva.

Leggi