Covid e sesso: un italiano su tre lo fa meno di prima (soprattutto fra 18 e 30 anni)

La riduzione dell’attività erotica ha riguardato soprattutto la fascia d’età compresa tra i 18 e i 30 anni, mentre solo il 9,7% delle persone ha registrato un aumento dei propri comportamenti sessuali, soprattutto tra i 31 e i 40 anni. Il 20,8%, soprattutto uomini e under 30, riferisce di pensieri e fantasie sessuali più frequenti. Molti momenti di freddezza, noia, irritabilità

Leggi