Migranti: 50 morti al largo della Libia. 35 sbarcano in Puglia. L’Ue deve contrastare scafisti e criminali

Sono morti 50 migranti in un naufragio davanti alla costa della città di Zawiya, in Libia. Lo riferisce l’agenzia Al Arabiya che riporta un comunicato della Mezzaluna Rossa libica. Un’altra tragedia del mare legata al traffico di esseri umani, alimentato da organizzazioni criminali senza scrupoli, con scafisti che speculano sulla tragedia di chi affronta l’incognito in cerca di un futuro migliore

Leggi

130 migranti annegati al largo della Libia. Sea-Watch denuncia: «L’Ue ha negato i soccorsi»

Sarebbero oltre 130 i migranti annegati al largo della Libia. L’allarme arriva da Francesco Creazzo di Sos Mediterranee che ricostruisce la tragica giornata di ieri, giovedì 22 aprile, quando Alarm Phone ha lanciato l’allerta alle autorità e alla Ocean Viking su tre barche in pericolo: una con 40 persone, mai rintracciata, e due gommoni con a bordo tra le 100 e le 120 persone ciascuno. Salvini: colpa dei buonisti che, di fatto, agebvolano gli scafisti

Leggi