Livorno: marittimo muore in porto colpito da un cavo spezzato. Mercoledì 2 ore di sciopero

E’ costata la vita a un marittimo filippino di 54 anni la manovra di ormeggio al porto di Livorno. L’uomo è morto stamani, 7 settembre 2021, dopo essere stato colpito da un cavo di acciaio. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe stato colpito in pieno dal cavo che si è spezzato. I lavoratori del porto di Livorno si fermeranno due ore, domani 8 settembre 2021, per uno sciopero di protesta.

Leggi

Livorno: annega a Cala del Leone. Aveva 30 anni. Tragedia causata dal forte vento di libeccio

Il mare mosso, reso ancora più infido dal forte vento di libeccio, è costato la vita a un bagnate di 30 anni, annegato a Cala del Leone, la spiaggia che a sud di Livorno si apre sulla scogliera di Calafuria. Secondo una prima ricostruzione, verso le 13 di oggi, domenica 1 agosto 2021, l’uomo si è buttato in mare nonostante le condizioni difficili di mare molto mosso, come detto, causate dal libeccio.

Leggi