Italia batte di nuovo il Belgio (2-1) nella finalina. Chiesa e Barella i trascinatori. Pagelle

Torna a vincere, l’Italia di Mancini: batte di nuovo il Belgio (dopo il successo ai rigori agli Europei), si classifica al terzo posto in Nations League e guadagna punti nel ranking Fifa. E conta poco, come scusante per la squadra di Martinez, dire che mancava Lukaku. Il Belgio è forte anche senza Romelu. La giornata di brillante di Chiesa e Barella

Leggi

Italia in dieci perde (1-2) dopo 3 anni: Spagna in finale. Fatale l’espulsione di Bonucci. Pagelle

Partita epica: azzurri in dieci e in svantaggio 0-2 per quasi tutto il secondo tempo, quando Chiesa riesce a strappare il pallone allo strapossesso spagnolo e a dare a  Pellegrini la palla dell’ultimo barlume di speranza. Uno a due a sette minuti dalla fine. Ultimi spiccioli di partita e di battaglia. L’Italia non ce la fa più, ma chiude con onore. Tre anni dopo, l’Italia conosce di nuovo l’amaro sapore della sconfitta

Leggi

Italia-Spagna (stasera, 20,45, Rai1) vale la finale. Mancini sceglie Raspadori. Luis Enrique rilancia Marcos Alonso. Formazioni

Per la squadra di Mancini, la conferma di poter aspirare al quinto titolo mondiale, essendo presenti alla Final Four le squadre più forti d’Europa: nell’altra semifinale, a Torino, si sfideranno Belgio, primo nel ranking Fifa, e Francia che ha vinto il titolo iridato. Se gli azzurri batteranno gli spagnoli, giocheranno domenica a San Siro contro la vincente della gara dello Stadium

Leggi

Italia: goleada alla Lituania (5-0). Kean e Raspadori sugli scudi. Palo di Castrovilli. Pagelle. Classifica

Era stata evocata, la goleada. Ed è arrivata. Le cosiddette seconde linee, Kean e Raspadori, hanno trovato quei gol che i titolari campioni d’Europa, Immobile e Insigne, non avevano saputo segnare contro Bulgaria e Svizzera. C’è anche da segnalare un palo di Castrovilli che poteva fruttare il sesto gol. 37 risultati consecutivi: record mondiale. Sorride, Roberto Mancini. La Svizzera è stata fermata dall’Irlanda del Nord, a Belfast, sullo 0-0

Leggi

Italia-Spagna (stasera, ore 21, Rai1): ma che musica maestro! Lo spartito di Mancini. Formazioni

Che musica maestro! Ispirato a Raffaella Carrà, Roberto Mancini vuole imporre il suo spartito alla Spagna, nella calientissima semifinale, consapevole che anche gli spagnoli, calcisticamente parlando, e non solo, sanno suonare. L’Italia è fra le prime quattro in Europa e ha davanti un avversario temibile e rispettabile nel clima di Wembley. Giocatori e tattica. Gli schemi del Mancio e di Lui Enrique

Leggi