Migranti: via al processo a Salvini per Open Arms. Testimoni anche l’ex premier Conte e Richard Gere

Ventisei testimoni tra cui l’ex premier Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, 59 documenti e l’interrogatorio del leader della Lega Matteo Salvini: sono le richieste probatorie della Procura di Palermo al processo al senatore del Caroccio. Tra i documenti richiesti: le comunicazioni intercorse tra le autorità coinvolte nella vicenda dal momento dalla prima richiesta di porto sicuro avanzata dalla nave

Leggi

Vaccini, Firenze: consigliere leghista accusa Salvini d’incoerenza. E va nel gruppo misto

«Sui vaccini – ha spiegato Asciuti –  il Pd è stato coente, sin da dicembre ha preso una posizione chiara e netta sulla vaccinazione obbligatoria. Io sono stato coerente, ma il centrodestra ha oscillato continuamente di posizione, in primis il segretario del mio partito. Sono state prese le distanze nei miei confronti, io nella mia coerenza rassegno le dimissioni dal gruppo della Lega e dal centrodestra»

Leggi

Ddl Zan: caos nell’Aula del Senato. Primo round a Pd-M5s, ma è rebus sui numeri. Salvini e Renzi sulle barricate

l primo round se lo aggiudicano Pd e M5S: perchè il disegno di legge Zan resta nell’Aula del Senato, nonostante il clima tesissimo, e non torna in commissione. Nessuno stop dei lavori, come chiesto da Lega e Fratelli d’Italia. Ma si tratta solo della prima battaglia, piu’ procedurale e tecnica che politica. Le posizioni di Renzxi e Salvini

Leggi

Cabina di regìa: coprifuoco a mezzanotte dal 24 maggio. E nuove riaperture. Ma restano tensioni nel governo

Nonostante le divisioni di bandiera – la Lega che fa l’apripista, il Pd che la attacca, il M5S che non ce la fa più ad essere rigorista – la cabina di regìa di oggi, 17 maggio 2021, dovrebbe dare nuove libertà a un’Italia ormai tutta gialla (tranne la Val d’Aosta) e stabilire, per esempio, che dal 24 maggio il coprifuoco scatterà solo a mezzanotte. Ma sono previste anche provvedimenti per consentire le cene al chiuso nei ristoranti, date certe per matrimoni, palestre e piscine. Lega e Pd litigano, M5S ora è meno rigorista

Leggi

Festa Inter: 30mila tifosi a rischio covid. Scontro Salvini-sindaco Sala. La posizione del prefetto

La sanità lombarda è in fibrillazione per la grande festa dell’Inter, domenica 2 maggio, fra baci e abbracci e non pochi privi di mascherina. Sarebbero stati circa 30mila e tutti, secondo i sanitari, sarebbero a rischio covid. Nel mirino soprattutto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che, dopo essere stato travolto dalle polemiche sui social, ha ricevuto oggi una serie di invettive da parte di politici e immunologi. Dopo aver fatto i complimenti all’Inter per lo scudetto, il milanista Matteo Salvini ha rivolto il suo attacco al primo cittadino del capoluogo lombardo

Leggi

Fedez e Salvini: lite sul Concertone. E conquistano la scena nel giorno sbagliato

Si sentiva la mancanza di una nuova polemica, ossia quella esplosa nelle ore del Concertone del Primo maggio fra Fedez, che ha accusato la Lega di averlo censurato avendo preteso, la Rai (che però smentisce), di conoscere in anticipo il testo del suo intervento dal palco. Matteo Salvini ha detto che non si può usare a fini personali un evento che costa agli italiani, attraverso il canone radiotelevisivo, circa 500mila euro

Leggi