Categorie
Cronaca Economia il Blog di Sandro Bennucci Politica Primo piano Salute e benessere

Covid: cresce la variante inglese. Draghi prepara il decreto. Governo spaccato. Salvini ottimista

Fa paura la variante inglese. Che indurrà Mario Draghi a prendere provvedimenti rapidi: probabilmente un nuovo decreto che sostituirà l’ultimo firmato da Conte., in scadenza il 5 marzo. Il governo è spaccato fra rigoristi, che ipotizzano addirittura un nuovo lockdown, e aperturisti, cioè che vorrebbero  ristoranti al lavoro anche la sera, almeno dov’è possibile. Il premier sta cercando una quadra

Categorie
Cronaca Economia il Blog di Sandro Bennucci Politica Primo piano

Governo: Salvini e Zingaretti, vertice alla Camera per aiutare Draghi. Sottosegretari: ecco i primi nomi

Nicola Zingaretti e Matteo Salvini si sono incontrati per sminare la strada al presidente del consiglio. Si prova infatti a comporre il rebus dei sottosegretari – c’è l’ipotesi di farli giurare venerdì – trovando una soluzione che riduca tensioni e malcontenti, riequilibrando le deleghe tra partiti. Che invocano un metodo di coordinamento tra i ministri e con le segreterie e i gruppi, archiviando la stagione dei capidelegazione

Categorie
Cronaca Economia il Blog di Sandro Bennucci Politica Primo piano Salute e benessere Top News

Governo, Draghi: «I ministri li scelgo io». Pd e M5S spiazzati da Salvini

La trama dei 5 Stelle contro Salvini: vorrebbero emarginarlo dal governo,

Categorie
Cronaca il Blog di Sandro Bennucci Politica Primo piano

Borsa: Draghi convince i mercati. Milano corre. Spread in calo: vede quota 100

Mercati conquistati da Mario Draghi che, alle 12 di oggi 3 febbraio, salirà al Quirinale. Una chiamata del Colle che convince: la Borsa di Milano apre in forte rialzo nell’attesa che l’ex presidente della Bce vada dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il primo Ftse Mib segna un +2,95% a 22.733 punti. Lo spread tra Btp e Bund in calo. Il differenziale tra il decennale italiano e quello tedesco è sceso a 107 punti dai 116 della chiusura di ieri

Categorie
Cronaca Politica Top News

Verdini ai domiciliari a Firenze: ha ricevuto la visita di Salvini

Denis Verdini è tornato a casa, nella villa sulle colline di Firenze, dopo la decisione del tribunale di sorveglianza di concedergli i domiciliari per motii di salute legati a un focolaio di Covid riscontrato nel carcere romano di Rebibbia. E ieri, sabato 30 gennaio, Verdini ha ricevuto la visita di Matteo Salvini, leader della Lega, e fidanzato della figlia Francesca

Categorie
Cronaca il Blog di Sandro Bennucci Politica Primo piano Top News

Conte chiama Renzi. Che chiede a Mattarella d’incaricare altri nomi

Il presidente dimissionario ha chiamare Matteo Renzi prima che salisse al Quirinale. Ma senza risultato. Visto che, in netto contrasto con Pd e M5S, fortemente intenzionati a chiedere un suo reincarico, il leader di Italia Viva ha chiuso la porta a Conte: chiedendo al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella di dare prima un mandato esplorativo a un’alta personalità

Categorie
Cronaca Economia Politica Primo piano Salute e benessere Top News

Salvini: «Appello a Mattarella sullo stop ai decreti sicurezza. Camera bloccata inutilmente»

«Chiamerò il Presidente della Repubblica – ha detto il leader della Lega – per chiedergli se è normale che tutta la prossima settimana la Camera sia bloccata dai decreti sicurezza da cancellare: non mi sembra che riaprire ora i porti sia l’urgenza del Paese»

Categorie
Cronaca Politica Primo piano Top News

Nave Gregoretti: Pm chiede archiviazione per Salvini. Non c’è stato sequestro di persona

Colpo di scena al processo contro il leader della Lega: il pm di Catania Andrea Bonomo ha chiesto al Gup Nunzio Sarpietro l’archiviazione per il reato di sequestro di persona aggravato per Matteo Salvini

Categorie
Cronaca Politica Top News

Elezioni Toscana: centrodestra in piazza della Repubblica per Susanna Ceccardi. Con Salvini, Meloni e la voce di Berlusconi (Foto)

«Visto che non possono più ignorarci, visto che non ci possono più deridere perchè siamo tanti e abbiamo proposte serie che loro non hanno adesso possono solo combatterci, ma si sono svegliati troppo tardi. Adesso andiamo a vincere», ha gridato Susanna Ceccardi chiudendo il comizio in piazza della Repubblica strapiena di gente e di bandiere. Accanto a lei Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Antonio Tajani