Pitti uomo 2021: in presenza l’edizione numero 100, a giugno

Annuncio importante, e con scommessa sul futuro, da parte di Pitti Immagine: ossia il ritorno in presenza delle proprie fiere, con date e location delle prossime edizioni estive 2021. Pitti Uomo si svolgerà dal 15 al 17 giugno 2021 alla Fortezza da Basso di Firenze, dove si svolgerà anche Pitti Bimbo, dal 23 al 25 giugno 2021. Pitti Filati trasloca invece alla Stazione Leopolda, dal 30 giugno al 7 luglio

Leggi

Moda, Ferragamo: verde infermiere e blu guanto dentista i colori dell’inverno 2021-2022

La nuova idea di Ferragamo? I colori delle uniformi. Ma non solo quelle militari, mimetiche. L’inverno 2021-2022, per lui e per lei, sarà dominato dal verde boy scout e dal verde infermiere, dal rosa cheerleader, dal blu guanto da dentista e dall’azzurro da camicia della polizia. Ad aprire lo show coed, degli abiti in pelle dai colori saturi accompagnati a scarpe con tacco sagomato e aria futuristica

Leggi

Moda: morto Pierre Cardin, pioniere del pret-a-porter. Era figlio di migranti italiani

Aveva 98 anni, Pierre Cardin, morto oggi, 29 dicembre, all’American Hospital di Neuilly, vicino a Parigi. Scompare lo stilista che ha cambiato la storia della moda, contribuendo alla rinascita dell’haute couture nella Francia del dopoguerra. Visionario e pioniere del pret-a-porter, Pietro Costante Cardin nasce il 2 luglio del 1922 a Sant’Andrea di Barbarana

Leggi

Moda: Pitti Immagine rinvia le fiere a gennaio 2021. Per Firenze duro colpo dopo il Covid

Il coronavirus ha fatto definitivamente rinviate le fiere di Pitti Immagine a gennaio 2021. La decisione è stata presa dal Cda che ha preso atto della realazione dell’amministratore delegato, Raffaello Napoleone e del direttore generale Agostino Poletto, i quali hanno rivelato che ci sarebbe stata scarsa partecipazione per gli eventi che erano stati fatti slittare a settembre.

Leggi

Coronavirus, Confesercenti: riaprire i negozi l’11 maggio. Oltre 2 miliardi persi in Toscana nel lockdown

il lockdown è costato oltre 2,2 miliardi di euro alle categorie del commercio e del turismo della regione. Si tratta di una cifra immensa che, secondo stime Studi di Settore – Dipartimento delle Finanze – Istat ha, di fatto, azzerato i fatturati. Lo afferma Confesercenti regionale in una nota,
osservando che i negozi in Toscana sono pronti a riaprire anche l’11 maggio

Leggi