Presidente di Haiti e sua moglie assassinati da un commando. Pieni poteri a Claude Joseph

Jovenel Moise, presidente di Haiti, è stato ucciso nella sua abitazione da un commando formato, è stato detto, da elementi stranieri. La ricostruzione è stata fatta dal primo ministro uscente, Claude Joseph, il quale ha aggiunto di aver preso le redini del Paese. Ha invitato alla calma la popolazione e assicurato che la polizia e l’esercito manterranno l’ordine

Leggi